Cupra, Salvini contro i contestatori: “I clandestini manteneteli voi, comunisti col Rolex”


Print Friendly, PDF & Email

CUPRA MARITTIMA – Nel mini-tour di Matteo Salvini nel Piceno c’è stato anche spazio per una contestazione ‘silenziosa’. Alcuni cittadini hanno esposto cartelli contro la Lega e l’ex ministro dell’Interno che, dal palco, non ha evitato la polemica.

“Vedo che c’è un ragazzo col cartellone”, ha detto Salvini proprio mentre stava parlando di immigrazione. “Mantienili tu i clandestini, gli paghi colazione, pranzo e cena. Nessuno te lo impedisce. Ecco i comunisti col Rolex. Se qualcuno vuole a sue spese mantenere un esercito di clandestini faccia quello che vuole. Il problema non è l’immigrazione in generale, ci sono tanti immigrati per bene che portano rispetto e pagano le tasse, ma ho le palle piene di spacciatori e scippatori da mantenere 365 giorni all’anno”.

A fine comizio Salvini ha preso nuovamente di mira i manifestanti: “Grazie anche ai compagni con la bandiera rossa, vi voglio bene, mi fate tenerezza”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA