Coronavirus, Balloni: “A medici, infermieri e volontari va la nostra riconoscenza”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un grazie a medici, infermieri, personale ausiliario e volontari in prima linea. Gianni Balloni rivolge un pensiero a chi sta combattendo “in prima linea” il coronavirus, “mettendo a repentaglio la propria vita”.

“Esprimo tutto il supporto morale, la stima, la riconoscenza e l’affetto – afferma il presidente della commissione sanità, facendosi portavoce dei colleghi di maggioranza e opposizione. “Una totale generosità drammaticamente evidenziata dal numero di medici ed infermieri che hanno perso la vita nell’eseguire il proprio mandato professionale. Apprezzabili e condivisibili quindi le iniziative che stanno svolgendosi in tutta Italia, ovvero le rappresentanze militari e civili di ogni territorio che manifestano e manifesteranno solidarietà e vicinanza agli operatori sanitari delle varie strutture ospedaliere italiane”.

Aggiunge Balloni: “Ancor più apprezzabile queste iniziative in quanto provengono da altri Enti e Corpi che a loro volta sono in prima linea in questa momento di grande emergenza e che tutelano la nostra salute, la nostra vita, il nostro futuro, mi riferisco ovviamente ai Vigili del Fuoco, ai Carabinieri, alla Polizia,  così come agli Agenti Municipali”.

Il pensiero va anche ad Ascoli: “Lodevole l’iniziativa che avverrà, con la collaborazione dell’Area Vasta 5, nello spazio antistante l’Ospedale Mazzoni, che ora si prende cura delle emergenze e ricoveri di gran parte dei pazienti del territorio provinciale, iniziativa che immaginiamo e sicuramente avverrà in seguito nello spazio prospiciente il Nosocomio Madonna del Soccorso”.    


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI