Convocato il tavolo per la sicurezza della Prefettura. Piunti: “Parlerò dei recenti atti vandalici. Pontino lungo? Le tifoserie non c’entrano nulla”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ci saranno le vicende del pontino lungo, gli atti vandalici al parco di via Saffi e quelli al circolo tennis Maggioni al centro del tavolo per la sicurezza che si terrà domani, mercoledì 27 gennaio, in videoconferenza con la Prefettura. L’incontro, convocato dal Vice Prefetto Vicario Gaetano Tufariello, si terrà in tarda mattinata. “Chiederò un aumento del livello di sorveglianza – anticipa il sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti – perché quello che sta accadendo in questi giorni non è assolutamente accettabile”.

Il sindaco torna inoltre a parlare degli atti vandalici al pontino lungo: “La fede calcistica sambenedettese o quella ascolana non c’entrano nulla con quegli imbrattamenti. Si tratta di un dispetto fatto da persone che fortunatamente non rappresentano la maggior parte dei cittadini di San Benedetto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA