Consiglio provinciale, centrodestra ancora in alto mare. Scoppia il caso Forza Italia

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ennesima fumata nera nel centrodestra per la scelta dei candidati in consiglio provinciale. La seconda riunione dei capigruppo in pochi giorni ha infatti generato un nuovo nulla di fatto con l’unica certezza che riguarda il mezzo passo indietro di Siamo San Benedetto.

La lista civica si è detta disponibile a lasciare spazio ad altri, con la palla che a questo punto torna a Forza Italia, Fratelli d’Italia e San Benedetto Protagonista.

I due candidati dovranno essere necessariamente un uomo e una donna. Il maggior caos si starebbe registrando proprio all’interno del partito azzurro, con la candidatura di Valerio Pignotti che non accontenterebbe per intero il movimento. In tal senso, venerdì pomeriggio è previsto un incontro tra i berlusconiani.

CONDIVIDI