Cantiere all’Agraria, Marzonetti: “La protesta ora non ha senso, la situazione si sta per risolvere”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Non ha senso protestare ora che la situazione sembra essersi risolta”. Pasqualino Marzonetti risponde a Gianluca Pasqualini, che ha annunciato per martedì alle 19 una protesta di fronte al cantiere dell’Agraria.

L’ex consigliere comunale del Pd si era appellato agli abitanti: “Mettiamo fine a tutti i disagi che crea a residenti, artigiani e commercianti. Il cantiere doveva essere riconsegnato nel giugno 2016, siamo a quasi tre anni di distanza e non si sa nulla della riapertura dell’arteria principale del quartiere”.

Marzonetti dal canto suo si è informato in Comune, ottenendo rassicurazioni: “A brevissimo dovrebbe essere tolta la recinzione – dice l’esponente del gruppo misto – siamo arrivati alla fine, non ha senso mobilitarsi ora. Se poi vogliamo polemizzare sulla durata eterna dei lavori, è giusto farlo. Ma la polemica così fatta è sterile. Piuttosto chiediamo in commissione all’assessore ai lavori pubblici di spiegarci l’iter di tutto il progetto”.

CONDIVIDI