Cantiere all’Agraria, il presidente di quartiere: “Il 15 febbraio la nuova segnaletica, poi la riapertura”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il comitato del quartiere Agraria si difende dalle accuse di Gianluca Pasqualini in merito alla vicenda del cantiere di via Val Tiberina. “Abbiamo seguito la situazione fin dall’inizio”, dice il presidente Antonio Romano. “Nei vari colloqui con gli assessori ci avevano sempre assicurato che la situazione era in via di risoluzione”.

Nel corso dell’ultimo direttivo si è deciso di inviare una mail al Comune e alla Ciip per conoscere la situazione del cantiere. “Il giorno 15 febbraio verrà realizzata la segnaletica orizzontale e verticale nell’intersezione tra via val Tiberina e la Statale”, informa Romano. “Al termine delle operazioni verrà riaperto il transito sull’intera area di cantiere. Rigettiamo ogni provocazione e strumentalizzazione. L’accusa verso il comitato risulta incomprensibile”.

CONDIVIDI