Bufera sulla caccia alla volpe a Ripatransone. Il sindaco prende le distanze: “Ci discostiamo dall’evento, mi sono rifiutato di partecipare”

Print Friendly, PDF & Email

RIPATRANSONE – Forti polemiche, a Ripatransone, sulle due giornate di Caccia alla Volpe organizzate, per oggi e domani, dalla sezione interprovinciale della Federazione Italiana della Caccia. Si era infatti parlato, sia sui social che attraverso alcune comunicazioni, di un patrocinio da parte del Comune e della presenza dei vertici dell’amministrazione all’iniziativa.

Un aspetto di tutta la vicenda che ha provocato pesanti polemiche sia in paese che sui social tanto che il sindaco Alessandro Lucciarini si è visto costretto a smentire la propria partecipazione all’evento affermando di non essere in alcun modo coinvolto nell’iniziativa e affermando anche che l’amministrazione e il Comune non hanno mai dato il patrocinio alla gara.

“Non abbiamo mai fornito alcun patrocinio alla manifestazione organizzata dalla Federazione Italiana della Caccia prevista nei giorni 18 e 19 gennaio 2020 nel territorio comunale – spiega il sindaco – ci discostiamo totalmente dall’iniziativa. Non abbiamo inoltre mai autorizzato la citazione delle figure istituzionali nelle comunicazioni delle ultime ore”. Il sindaco ha inoltre confermato che non prenderà parte ad alcuna cerimonia conviviale ricompresa nell’evento. “Mi hanno contattato – spiega – ma ho negato la mia partecipazione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI