Bimbi dimenticati in auto, il Comune vara un progetto. Le maestre contatteranno i genitori dei bimbi assenti

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà un servizio sperimentale che cercherà di porre una soluzione ai drammatici episodi di cronaca avvenuti di recente in Italia.

In vista della prossima stagione scolastica, il Comune di San Benedetto avvierà un progetto ‘anti-amnesie’ nell’ambito di un protocollo sulla sicurezza per bimbi da zero a tre anni.

Denominato “Sos, bimbi a bordo”, l’iniziativa si pone l’obiettivo di fronteggiare eventuali dimenticanze che potrebbero verificarsi lasciando il proprio figlio in auto durante il trasporto dello stesso.

Il personale del nido, non vedendo arrivare il bambino, avrebbe così la possibilità di contattare un genitore – o chi per lui – per verificare la situazione. Ovviamente l’autorizzazione andrà data da madre e padre del piccolo.

CONDIVIDI