Bilancio 2020, il Comune: “Le tariffe non aumentano”. Incognita Tari

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO –“Non ci saranno aumenti delle tariffe e allo stesso tempo garantiremo il mantenimento della qualità dei servizi”. A garantirlo è l’assessore al bilancio Andrea Traini nel corso della presentazione del bilancio di previsione che approderà in consiglio il prossimo 1 febbraio.

Confermate le aliquote Imu e le tariffe della tassa di soggiorno (che resterà in vigore dal primo giugno al 15 settembre), così come il costo dei parcheggi blu sul lungomare.

Potrebbe invece crescere la tassa sui rifiuti, ma non immediatamente. L’ipotesi è che l’incremento – causato da calcoli dettati da un’agenzia nazionale – avvenga direttamente nel 2021.

Prosegue intanto l’annunciata lotta all’evasione. “L’anno scorso sono stati recuperati 1,5 milioni di euro di Imu e 500 mila euro di tassa sui rifiuti”, comunica il dirigente Antonio Rosati. “Abbiamo chiuso l’anno con 9 milioni in cassa, al momento la situazione economica è ottima. Siamo andati in anticipazioni di cassa pochissimo. Se la situazione finanziaria è buona vuol dire che avremo un futuro”.

Per il settore del sociale sono stati stanziati 13 milioni, un quarto della spesa totale. All’interno sono inclusi pure gli investimenti per l’emergenza abitativa, per i minori, i disabili e gli anziani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI