martedì 27 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 22:21

      FERMO       MACERATA       ANCONA       PESARO-URBINO       DALL’ABRUZZO      

logopng
martedì 27 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 22:21

PUBBLICITA’ ELETTORALE

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Ballarin, la maggioranza: “Canali maestro indiscusso. I residenti di via Morosini? Le loro case aumenteranno di valore”

Il centrodestra: "L'archistar è un professionista di prestigio, tuttavia vorremmo capire se la giunta gli ha dato delle indicazioni di massima”

PUBBLICITA’ ELETTORALE

  
jako

La variazione di bilancio da 100 mila euro, cifra utile per l’affidamento della riprogettazione preliminare ed esecutiva per la riqualificazione del Ballarin affidata all’archistar Guido Canali, è l’occasione in consiglio comunale per avviare un nuovo confronto serrato tra amministrazione e opposizione.

La minoranza contesta alla giunta la poca chiarezza sull’intervento, parlando di votazione “a scatola chiusa” di un intervento ritenuto ad oggi misterioso.

“L’amministrazione dovrebbe farci capire le sue intenzioni”, afferma il leghista Lorenzo Marinangeli. “Siamo preoccupati. In campagna elettorale si è partiti in una maniera, per poi abbandonare quella strada. Ora siamo nelle mani di un architetto. Mentre il centrodestra è convinto su quale progetto sposare, a partire dalla pedonalizzazione di via Morosini e dalla ristrutturazione della curva, non sappiamo quali sono i vostri pensieri sul tema”.

Gli fa eco Stefano Muzi: “Non c’è stato approfondimento. Canali è un professionista di prestigio, tuttavia vorremmo capire se la giunta gli ha dato delle indicazioni di massima”.

I dubbi dell’ex assessore alle finanze Andrea Traini sono soprattutto economici: “I 100 mila euro di oggi si sommano ai 55 mila euro contenuti nella determina del 12 agosto scorso. Quanti progetti preliminari dobbiamo pagare?”.

A difendere l’operato della giunta ci pensa Giorgio De Vecchis: “Oggi non si approva il progetto, ma una variazione di bilancio. È chiaro che verrà dato un indirizzo ed è chiaro che l’approvazione del progetto definitivo tornerà in quest’aula. Non stiamo nascondendo nulla. Se fossi un abitante di via Morosini farei i salti di gioia perché con un’opera di Canali di fronte, la loro casa si rivaluta molto. Le problematiche di via Morosini verranno tenute in considerazione. Noi immaginiamo che questo investimento possa dare un ritorno di visibilità turistica”.

Della stessa opinione anche Gino Micozzi: “Canali è un maestro indiscusso. La città potrà pregiarsi di avere nel suo territorio un intervento di qualità ed autorevolezza. L’architetto conosce il territorio, avendo realizzato interventi a Montegranaro e a Sant’Egidio alla Vibrata. Ha sensibilità e le sue opere sono prive di ostentazioni, sa creare sinergia con il circostante”.

agriturismo le senapi
infinito 250

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

francesca piunti
Avis Sbt 250
gastronomica 250

TI CONSIGLIAMO NOI…