sabato 8 Ottobre 2022
Ultimo aggiornamento 00:14

      FERMO       MACERATA       ANCONA       PESARO-URBINO       DALL’ABRUZZO      

sabato 8 Ottobre 2022
Ultimo aggiornamento 00:14

PUBBLICITA’ ELETTORALE

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Aumento delle bollette, Fede attacca Draghi: “Colpa sua, non ha battuto i pugni in Europa”

L'esponente dei Cinque Stelle: “Se n'è tornato in Italia con la coda fra le gambe e questo è il risultato”

PUBBLICITA’ ELETTORALE

  
haster 250

Sull’aumento dei costi in bolletta è durissimo l’intervento di Giorgio Fede, che si scaglia contro il presidente del Consiglio in carica.

“Chi doveva battere i pugni in Europa, ovvero Mario Draghi, non lo ha fatto”, afferma l’esponente dei Cinque Stelle che si ricandida stavolta alla Camera. “Se n’è tornato in Italia con la coda fra le gambe e questo è il risultato”.

Fede prosegue: “Era già tutto scritto e tutto prevedibile e per questo da un lato il Movimento aveva chiesto un maggior impegno da parte del Governo nel dialogo e nell’azione diplomatica fra Ucraina e Russia e, dall’altro, un Energy Recovery Fund o un tetto massimo calmierato a livello europeo”.

nave cervo
mediateca

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

valelab
salute 23
Pappa e Ciccia

TI CONSIGLIAMO NOI…