Aria irrespirabile da Colonnella, Urbinati attacca la regione Abruzzo: “Inspiegabile lassismo”


Print Friendly, PDF & Email

COLONNELLA – Fabio Urbinati si rivolge direttamente alla regione Abruzzo sulla vicenda dei cattivi odori provenienti da Colonnella. Lo fa alla luce di nuovi dati che parlerebbero di “anomalie all’interno dello stabilimento” e parlando di “lassismo” da parte delle autorità abruzzesi. “Questa mattina – afferma il consigliere regionale – ho appreso da un mio ennesimo accesso agli atti in Regione nuove anomalie riscontrate all’interno dello stabilimento di Colonnella. Non mi spiego questo lassismo da parte delle autorità abruzzesi. Chiamo in causa direttamente la Regione Abruzzo la provincia di Teramo e il Comune di Colonnella. Dopo le anomalie riscontrate precedentemente, dopo le diffide effettuate dalla regione Marche e dopo la mia informativa alla prefettura di Ascoli Piceno chiedo tempestivi provvedimenti in quanto negli ultimi giorni la situazione dei miasmi è tornata ad essere insostenibile ed insopportabile. Intanto mi sono attivato affinché la regione Marche metta in campo tutte le azioni possibili per superare questa mancanza di interesse da parte delle autorità abruzzesi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA