Addio Renzi, Gostoli: “Grave errore politico, dividere il Pd è da irresponsabili”. Venerdì il segretario a San Benedetto

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’addio di Matteo Renzi sta scatenando reazioni a catena nel Pd. Ad intervenire sull’argomento è anche il segretario regionale Giovanni Gostoli: “Sono Partito democratico e non torno indietro – dice – la prima sensazione che ho registrato è di delusione e in tanti non lo seguiranno, anche molti che hanno iniziato a vivere la politica con lui”.

Il coordinatore sarà venerdì a San Benedetto, dove parteciperà alla Festa de L’Unità. Troverà un partito confuso e lacerato: “Siamo nati per unire, non per dividere. Per prenderci cura delle Marche, dell’Italia, dell’Europa. In un momento storico come questo, di fronte alla peggiore destra della storia italiana, è da irresponsabili dividere. È un grande errore politico. È una scissione sul nulla, non c’è una sola ragione che giustifichi la decisione. L’unica motivazione è il desiderio di avere un “suo” partito, un partito personale. Il Partito democratico è un’altra cosa: non è di proprietà di qualcuno, ma appartiene a tutti coloro che aderiscono”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI