A14, Assenti contro Casini e Mangialardi: “Niente fondi per la terza corsia. Un mese fa ringraziavano il Ministro”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il tema della A14 scatena lo scontro politico, con Fratelli d’Italia che va all’attacco del Pd. “Soltanto un mese e mezzo fa i consiglieri regionali Maurizio Mangialardi e Anna Casini, che sulla carta dovrebbero rappresentare la provincia di Ascoli Piceno, ringraziavano il ministro delle infrastrutture e dei trasporti nel governo Conte, Paola De Micheli, per l’”attenzione che sta ponendo alle Marche e, in particolare, a quelle infrastrutture che riteniamo fondamentali per connettere le Marche al resto d’Italia”.
Ora, a fronte del fatto che nel Piano Industriale 2020-2023 presentato da Autostrade per l’Italia non sia stato previsto il potenziamento dell’Autostrada A14 nel tratto Marche Sud, delle due l’una: o i consiglieri regionali del Pd non considerano strategica la terza corsia come intervento infrastrutturale necessario, oppure quando parlano di collegamenti delle Marche col resto d’Italia si riferiscono a tutta la Regione con la sottrazione dell’ambito territoriale della nostra Provincia”.

L’affondo arriva dal consigliere regionale Andrea Assenti, che parla di una inversione a U da parte del centrosinistra. “Poche settimane fa si pavoneggiavano in diretta streaming per il roboante risultato di aver ottenuto garanzie dal Ministro De Micheli riguardo lo stanziamento di 1,3 miliardi di euro per la realizzazione della terza corsia della A14 nel tratto compreso tra Porto Sant’Elpidio e Giulianova. E’ davvero sconfortante assistere a tanto menefreghismo nei confronti di un territorio come il nostro fortemente colpito dal terremoto prima e da una pandemia oggi che sta producendo effetti devastanti sull’economia”.

L’ex vicesindaco insiste: “Da una parte la Regione Marche sta facendo sforzi immani per tentare di rimettere in moto la speranza di tornare ad una vita normale, come ad esempio con le misure adottate per un ritorno nelle scuole, dall’altra il Governo nazionale che mostra assoluto disinteresse e cerca di abbattere chi vuole reagire”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI