lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 05:13
lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 05:13

Rally Anch’io, ad Ascoli successo anche per la seconda edizione della manifestazione

I componenti dell’Associazione “Picena Non Vedenti Carlo Malloni” hanno potuto vivere al fianco dei piloti le emozioni di diverse vetture da competizione
weedy

ASCOLI
Dopo la riuscita prima edizione del 2021, l’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo ed il Gruppo Sportivo dell’Automobile Club in collaborazione con la Picena Non Vedenti, hanno riproposto l’iniziativa “Rally anch’io” effettuata ieri sul piazzale antistante lo Stadio Cino e Lillo Del Duca messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale di Ascoli Piceno che ha patrocinato l’evento. Grazie all’impegno della Gabrielli Motorsport dell’ascolano Alessandro Gabrielli, della D’Errico Motorsport di Manfredonia e della Sperone Racing di San Marco in Lamis, i componenti dell’Associazione “Picena Non Vedenti Carlo Malloni” hanno potuto vivere al fianco dei piloti le emozioni, le accelerazioni, le frenate, le sbandate, di diverse vetture da competizione su un tracciato appositamente disegnato sul piazzale. Una Skoda Fabia, due Renault Clio, una Peugeot 106 ed un’Alfa Romeo 147 JTD sono state messe a disposizione anche da altri piloti come Franco Galié e Giovannino Piccinini, assieme a Palumbieri e D’Errico della Scuderia pugliese, che hanno voluto essere parte attiva di una giornata dedicata ai meno fortunati, attirando anche la curiosità degli appassionati per lo spettacolo che si è prolungato da metà mattinata fino alle ultime luci del pomeriggio.

Sono intervenuti il sindaco Marco Fioravanti, l’onorevole Giorgia Latini, gli assessori Nico Stallone e Massimiliano Brugni, oltre naturalmente agli organizzatori Ivo Panichi presidente dell’Automobile Club con il direttore Stefano Vitellozzi, Giovanni Cuccioloni presidente del Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno ed il d.s. Pierluigi Terrani, oltre a Marco Piergallini presidente della Picena Non Vedenti con il vice Attilio Lattanzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

bio 250
spadu

TI CONSIGLIAMO NOI…