venerdì 1 Luglio 2022 – Aggiornato alle 16:35

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

I provvedimenti

Folignano, multe delle guardie zoofile. Tante segnalazioni per deiezioni non raccolte

Operano tutte le settimane sul territorio in piena autonomia ed in collaborazione con la Polizia Municipale
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
FOLIGNANO

Arrivano le prime sanzioni da parte delle Guardie Zoofile ai cittadini che portano i cani senza sacchetto al seguito. Tante sono state le segnalazioni e le lamentele per le numerose deiezioni non raccolte. Ecco i risultati della convenzione stipulata dal Comune di Folignano con la L.I.D.A., Lega Italiana dei Diritti dell’Animale. L’intesa prevede infatti lo svolgimento di attività di prevenzione e repressione dei reati e degli illeciti amministrativi in materia di identificazione, protezione e benessere degli animali d’affezione, controllo del randagismo, prevenzione e repressione delle infrazioni dei regolamenti generali e locali relativi alla protezione degli animali e attività di monitoraggio del territorio e tutela dell’ambiente.

«Tutti sono tenuti a rispettare le normative vigenti: animale al guinzaglio non più lungo di un metro e mezzo, sacchetti e museruola obbligatoriamente al seguito, raccolta delle deiezioni, presenza del microchip sull’animale che accerti l’iscrizione del cane all’anagrafe canina – spiega Serena Frillici, consigliera comunale con delega all’ambiente e al benessere animale. Nel caso di mancato sacchetto al seguito o di deiezione non raccolta la sanzione è di 144 euro». Ma non solo attenzione alla condotta degli animali. «Ricordiamo che le sanzioni sono previste anche per coloro che tengono cani sui balconi per diverse ore con finestre chiuse oppure detenuti a catena», sottolinea la consigliera.

Le Guardie Zoofile operano tutte le settimane sul territorio in piena autonomia ed in collaborazione con la Polizia Municipale, verificando le corrette detenzioni animali e la condotta dei cani nei luoghi pubblici nel rispetto dei regolamenti. Nel frattempo a breve saranno organizzati incontri con i cittadini in cui si farà informazione sulle norme vigenti in termini di benessere animale, sensibilizzando la cittadinanza su tematiche protezioniste e ambientaliste.

salute 23

Ultime notizie

contaldo 250

TI CONSIGLIAMO NOI…