Coronavirus, Lercio scende in campo. Donazione e raccolta fondi per l’ospedale di Fermo. Ecco come partecipare

Print Friendly, PDF & Email

Lercio in prima linea per l’ospedale Murri di Fermo. Il giornale satirico, che proprio nelle Marche ha la sua sede, ha infatti effettuato una donazione per il nosocomio fermano, uno dei campi di battaglia dove medici e operatori sanitari in generale stanno combattendo la guerra al Covid 19, ed hanno avviato una raccolta fondi invitando i propri tanti lettori a partecipare.

Già testimonial Amref, il giornale satirico si era messo in moto in passato per altre iniziative come quella di sostegno ad Amatrice, nel post terremoto, con un contributo di cinquemila euro. “Ora ci sentiamo in dovere di impegnarci per il nostro territorio – spiega l’elpidiense Vittorio Lattanzi, tra i fondatori di Lercio – e chiediamo ai nostri lettori di aiutarci a farlo”. Non manca, ovviamente, l’ironia nell’appello lanciato da Lercio: “Gli ospedali delle Marche sono in difficoltà talmente alta che i marchigiani non possono rischiare nemmeno di tagliarsi un dito, infatti hanno cominciato ad affettare il ciauscolo con i coltelli di plastica”.

Qui l’Iban per chi vuole contribuire è IT 23 V 02008 69451 000105662449
CAUSALE: LIBERALITA’ CORONAVIRUS AV4FM ASUR


© RIPRODUZIONE RISERVATA