Coronavirus, i sindacati chiedono un incentivo giornaliero per il personale sanitario

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vista la situazione di emergenza covid che il personale medico e del comparto sanitario stanno affrontando nella regione Marche l’Ugl Provinciale di Ascoli Piceno ha chiesto l’erogazione di un incentivo giornaliero a favore del personale sanitario. “Premesso – spiega Benito Rossi dal sindacato – che, il rischio che attualmente sta correndo il personale non è monetizzabile; Premesso che, medici e comparto stanno svolgendo con grande coraggio e senso di responsabilità un percorso professionale e umano senza precedenti. In un momento dove gli operatori sono sottoposti ad un rischio clinico elevatissimo, con ruoli completamente sconvolti, ci sembra il minimo riconoscere un incentivo economico giornaliero così come ha provveduto a fare la Regione Toscana.Pertanto a partire dal 17 marzo 2020 sino al 30 Aprile 2020 prossimo, chiediamo venga applicata a tutto il personale medico e comparto, un incentivo economico giornaliero, in una quota compresa tra i 25 ed i 60 euro secondo due aree, no covid e area covid. La richiesta è stata indirizzata al governatore Ceriscioli, al Direttore Generale e al Direttore Sanitario asur Marche”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI