spadu top
martedì 16 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 02:48
spadu top
martedì 16 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 02:48
Cerca

Sonia Cicero nominata direttrice socio sanitaria dell’Ast di Ascoli

Nata a Milano, laureata in Sociologia presso l’Università di Urbino con il massimo dei voti, già Direttore delle attività socio sanitarie della Azienda Unità Sanitaria Locale di Imola

Pubblicato da 

Redazione
 sabato 17 Febbraio 2024

La Legge Regionale 19/2022 che ha istituito le Aziende Sanitarie Territoriali ha previsto anche che assicurino l’equo accesso ai servizi e alle funzioni di tipo sanitario, sociale e di elevata integrazione socio-sanitaria organizzate nel territorio. Queste funzioni sono proprie della Direzione delle Attività socio-Sanitarie – DASS- 

La Dr.ssa Nicoletta Natalini, direttrice generale dell’AST di Ascoli Piceno ha scelto per ricoprire questo incarico la dott.ssa Sonia Carla Cicero, nata a Milano, laureata in Sociologia presso l’Università di Urbino con il massimo dei voti, già Direttore delle attività socio sanitarie della Azienda Unità Sanitaria Locale –AUSL- di Imola (BO).

La Dott.ssa Cicero vanta un curriculum formativo e professionale nell’ambito socio-sanitario altamente qualificato: oltre ad aver svolto l’attività di DASS per oltre 7 anni ad Imola, ha ricoperto il ruolo di direttore dell’Ufficio di Piano (assimilabile al direttore di Ambito Territoriale) e precedentemente quello di coordinatore delle attività socio sanitarie presso l’AUSL di Ravenna.

E’ in possesso della certificazione manageriale per lo svolgimento del ruolo di direttore delle attività socio-sanitarie e della idoneità allo svolgimento del ruolo di Direttore di Distretto. Ha conseguito un Master di II livello in “Funzioni direttive e gestione dei servizi sanitari” ed ha completato il corso di Alta Formazione in “Programmazione e organizzazione dei servizi sociali e socio-sanitari” presso l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Inizierà il servizio presso l’AST di Ascoli Piceno lunedì 19 febbraio ed avrà un incarico di 4 anni.

 

“Gli obiettivi di mandato della dr.ssa Cicero”, – dice la direttrice generale dr.ssa Natalini, – saranno quelli previsti dalla legge di riordino del servizio sanitario regionale e dal piano sociale e sanitario integrati da obiettivi locali che si possono riassumere in 5 punti principali: 

  • coinvolgere e migliorare ulteriormente le relazioni e le collaborazioni con gli Enti Locali, i Servizi Sociali, il Terzo Settore, l’Associazionismo, il volontariato, i Servizi Educativi (infanzia e giovani), i Servizi Scolastici (scuole dell’obbligo), per tendere unitariamente alla Programmazione ed ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse disponibili nel territorio 
  • tendere alla omogenizzazione delle procedure a livello provinciale con il coinvolgimento degli ambiti sociali, il coordinamento delle funzioni distrettuali inerenti cronicità, fragilità disabilità per tendere alla formalizzazione di procedure condivise e unitarie sul funzionamento delle strutture residenziali, semiresidenziali, centri diurni, ADI
  • analizzare, riorganizzare e implementare all’interno del contesto aziendale le funzioni ospedaliere, territoriali, dei servizi in gestione appaltata in un’ottica socio-sanitaria
  • miglioramento della performance dell’ADI, ai fini di sviluppare/migliorare l’integrazione sociosanitaria nelle dimissioni protette e negli accessi in PS delle categorie fragili (da strutture sociosanitarie; da domicilio per pazienti già assistiti in ADI) in previsione della entrata in funzione delle Centrali Operative Territoriali –COT- previste dal PNRR
  • sistematizzazione delle valutazioni e delle prese in carico multidisciplinare sviluppando il modello delle Unità di Valutazione Multidisciplinari Integrate e dei nuovi modelli organizzativi integrativi tra i Punti Unici di Accesso – PUA e le future COT per tendere alla formalizzazione di Percorsi Diagnostico-Terapeutici Assistenziali –PDTA- specifici per le categorie fragili (pz. Affetti da demenza, SLA, donne vittime di violenza, minori-ecc…)

 

L’intera direzione dà il benvenuto alla dr.ssa Cicero, nella certezza che la sua competenza arricchirà moltissimo l’Azienda e porterà un ulteriore miglioramento nella sanità –ambito socio-sanitario- picena.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

garofano
kokeshi
fiora
new edil
jako
coal
marina 250

TI CONSIGLIAMO NOI…