Odissea Moderna, sul palco del teatro San Filippo Neri si incontrano ragazzi speciali italiani e francesi

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Entra nel vivo il progetto di scambio culturale tra due gruppi di giovani diversamente abili, francesi e italiani, denominato Odissea Moderna. Il progetto è promosso dall’associazione Crescendo e realizzato dall’Associazione teatrale Caleidoscopio di Grottammare insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. Si tratta di una iniziativa che riunisce 5 studenti della Sorbona, a Parigi, intorno ad un progetto ambizioso: permettere a giovani in situazione di handicap di partecipare a uno scambio culturale, artistico ed europeo. Lo scopo è di creare autonomia nei giovani attraverso l’arte e di creare, al termine di questo viaggio, una rappresentazione teatrale unica ed originale.

Il prossimo 3 marzo 2019, i due gruppi di giovani diversamente abili dell’associazione XMano, di San Benedetto del Tronto, e dell’Istituto Medico-Educativo (IME PEP) di Digione, in Francia, si incontreranno per la prima volta, per condividere una settimana di attività artistiche e culturali in vista del primo spettacolo finale, che sarà presentato al pubblico il 7 marzo.

Il progetto ha per tema l’Odissea, l’inconfondibile opera di Omero. Grazie al progetto, le culture italiana e francese, allo stesso tempo molto vicine e molto lontane, potranno incontrarsi e scoprire due modi diversi di vivere la disabilità in Europa.
Questo gemellaggio avverrà in due fasi: la prima si svolge a San Benedetto del Tronto, dal 3 all’8 marzo 2019, e la seconda a Digione, in Francia, dal 12 al 18 maggio 2019. I due soggiorni si concluderanno con uno spettacolo finale. Odissea Moderna è un progetto sostenuto da numerosi partner italiani e francesi. Realizzato insieme alla Fondazione Carisap, il progetto ha come partner anche la Regione Marche, il Club Rotary di San Benedetto del Tronto, l’Istituto Alberghiero IPSSEOAR F. Buscemi. Il soggetto responsabile è l’Associazione Teatrale Caleidoscopio, che ospiterà lo spettacolo finale giovedì 7 marzo presso il Cineteatro San Filippo Neri alle ore 21. Tutta la comunità è invitata a partecipare.