Le Sirene del Nilo premiate a Montecitorio

Print Friendly, PDF & Email

MARTINSICURO – La prestigiosa Sala della Lupa di palazzo Montecitorio, sede della camera dei deputati a Roma, ha ospitato i festeggiamenti del 70° anniversario della Uisp, nel corso dei quali il presidente nazionale Vincenzo Manco ha consegnato a Debora Ciriaco, presidente dell’associazione Le Sirene del Nilo di Martinsicuro, un riconoscimento da parte del presidente regionale Abruzzo – Molise Alberto Carulli per la professionalità e la lealtà dimostrata negli anni.

Durante i festeggiamenti sono intervenuti il responsabile nazionale Arci Francesca Chiavacci, il vice presidente nazionale Coni Franco Chimenti , Vittorio Cogliati Dezza del Forum disuguaglianze e diversità, il giornalista della Rai Riccardo Cucchi («siate operatori di civiltà, per saper trasformare ogni giorno un’utopia in progetto. A 18 anni anch’io facevo sport con l’Uisp – ha confessato Cucchi – perché sapeva far arrivare lo sport nelle periferie.

E per questo dava voce ai valori e alle speranze di molti ragazzi come me»), Sergio Giuntini storico dello sport («L’Uisp è stata la prima associazione sportiva a capire che prima dello sport c’è l’alfabetizzazione motoria, mentre altri soggetti del sistema sportivo si sono attardati soltanto sull’aspetto agonistico»), la direttrice dell’associazione culturale Acume Liliana Grasso e i vari responsabili delle regioni e delle strutture di attività, come ad esempio la responsabile SdA Abruzzo – Molise Ingrid Ciriaco (Vice presidente dell’associazione Sirene del Nilo).

La sala che custodisce la copia originale della costituzione italiana ha visto poi la proiezione di due frammenti di film prodotti dall’Uisp nazionale: “L’altra faccia del pallone” (1972, regia di Cecilia Mangini) e “Capitane Coraggiose” (2018, regia di Francesca Spanò) in anteprima a Roma, dopo il passaggio allo Sport Film Festival della scorsa settimana. L’Uisp è un’associazione sportiva nazionale nata nel 1948 ed è tra le più grandi organizzazioni sociali del nostro paese, con 1.335.000 soci e 17.646 società sportive affiliate.

CONDIVIDI