martedì 5 Luglio 2022 – Aggiornato alle 05:03

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

I conti

Carassai, approvato il bilancio. Michetti: “Verranno mantenuti i servizi senza gravare sulle tasche dei cittadini”

Invariate le aliquote Imu e Irpef a seguito dell’approvazione da parte del Consiglio Comunale tenutosi nei giorni
CARASSAI

Il Comune di Carassai approva il bilancio di previsione 2022-2024 mantenendo invariate le aliquote Imu e Irpef a seguito dell’approvazione da parte del Consiglio Comunale tenutosi nei giorni scorsi. «Nonostante il differimento del termine al 31 maggio disposto dal Ministero dell’Interno – dichiara il sindaco Gianfilippo Michetti – e grazie all’ottimo lavoro svolto dagli uffici, in particolar modo quello di ragioneria, abbiamo approvato il bilancio che ci consente di chiudere in anticipo l’esercizio provvisorio e dotarci del documento programmatico operativo al fine di imputare correttamente allo stesso spese e lavori. Il periodo storico che stiamo vivendo, in uscita dalla pandemia ma con le gravi conseguenze della guerra in Ucraina che sta determinando un diffuso aumento dei costi delle materie prime e dell’energia ci ha costretti a ragionare in maniera prudenziale confidando che lo sforzo compiuto possa essere sufficientemente adeguato. A tal proposito abbiamo approvato una mozione che esprime solidarietà al popolo ucraino condannando l’invasione russa e ho voluto integrarla, supportato da tutti i consiglieri presenti alla seduta, con una donazione personale che disporremo come Consiglio Comunale nei confronti della Croce Rossa Internazionale che opera nel teatro di guerra. Anche in questa parte iniziale dell’anno abbiamo posto l’attenzione sul sociale, sostenendo complessivamente con più di 5000€ le famiglie più fragili con aiuti alimentari e sostegno nel pagamento di utenze ed affitti. Mantenute le tariffe del trasporto scolastico.

Si avrà soltanto un leggero adeguamento dei buoni mensa scolastica, ma con importanti agevolazioni a seconda del reddito ISEE per le famiglie che hanno più di un bambino frequentante la mensa, che avrà effetto però solamente a partire dal prossimo anno scolastico. In realtà questi piccoli scostamenti sono stati determinati dall’introduzione già da gennaio del nuovo menù della mensa passando dai due menu che si alternavano nell’arco di tutto l’anno agli attuali quattro per le stagioni autunno, inverno oltre ad altri 4 per le stagioni primavera ed estate e la sostituzione di ingredienti che hanno accresciuto il livello qualitativo del pasto. Una giusta richiesta delle famiglie avallata con decisione dalla nostra Amministrazione, considerando che i vecchi menu risalivano a più di 10 anni fa, che ci consente di somministrare un pasto adeguato alle attuali linee guida alimentari, dove qualità fa rima con salute dei bambini».

All’ordine del giorno vi erano anche numerosi altri punti approvati, fra i quali i più rilevanti: il programma triennale e l’elenco annuale dei lavori pubblici, quest’anno molto nutrito per via dei numerosi bandi PNRR a cui il Comune di Carassai ha partecipato; l’aggiornamento del regolamento comunale per l’assegnazione degli edifici Erap; l’approvazione della convenzione con i comuni del PIL Borghi Ospitali, Cupra Marittima, Massignano, Montalto Marche, Montefiore dell’Aso e Ripatransone che consentirà di partecipare al bando per la rigenerazione urbana per i comuni sotto i 15 mila abitanti per intercettare i 5 milioni di euro previsti dal bando da ripartire con i comuni dell’aggregazione.

«Il nostro Comune, quindi amministrazione e uffici, ha svolto un’intensa attività negli ultimi mesi – chiosa il sindaco Michetti – permettendo di produrre studi di fattibilità e progettazioni, che illustreremo a breve alla cittadinanza, grazie anche al lavoro compiuto internamente dall’ufficio tecnico, che ringrazio».

peppe pizza

Ultime notizie

euro 3 250

TI CONSIGLIAMO NOI…