Autostrada, il ministro De Micheli: “Chiesto il rimborso o la riduzione del pedaggio”

Print Friendly, PDF & Email

Per i restringimenti sulla A14, “il Ministero delle infrastrutture sta valutando anche gli interventi di potenziamento della capacità di traffico per tener conto del costante incremento di domanda generatosi negli anni su tale tratta”.

Lo ha detto la ministra delle infrastrutture e trasporti Paola De Micheli rispondendo in question time al Senato, aggiungendo che, “per quanto concerne la possibilità di una riduzione temporanea dei pedaggi e di eventuali altre misure compensative, ho richiesto al concessionario di predisporre un piano che contempli entrambe le misure”.

“Per superare definitivamente le limitazioni connesse al sequestro delle barriere bordo ponte – ha ricordato -, il Ministero ha richiesto al concessionario la predisposizione di un programma di riqualificazione e sostituzione da attuare in tempi certi. Ad oggi il concessionario ha presentato per buona parte delle barriere della A14 i progetti definitivi. A breve saranno sviluppati i progetti esecutivi da sottoporre alla procedura d’approvazione convenzionalmente prevista”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI