Anice Verde e Mela Rosa, i due presidi di Slow Food esaltati al Lago di Oz. FOTO

Print Friendly, PDF & Email

SPINETOLI – L’anice verde di Castignano e la mela rosa dei Sibillini, i due presidi di Slow Food del territorio, sono stati al centro di un vero e proprio evento andato in scena al Lago di Oz di Spinetoli, con un menu ideato, per l’occasione, dallo chef Alessandro Corradetti interamente incentrato sui due prodotti tipici. Una cena speciale organizzata in collaborazione con Slow Food e alla quale ha partecipato anche il presidente regionale dell’associazione Ugo Pazzi.

In tanti hanno partecipato all’iniziativa (presente, al completo, anche l’associazione dell’Anice Verde di Castignano e l’azienda Agricola Fienarolo di Force per la mela rosa) che ha visto lo chef del locale aprire con una emulsione di cavolfiore e anice verde e proseguire poi con il girello di manzo marinato all’anice verde con mela rosa candita, tartare cotta d’anatra, anice verde, alici del Cantabrico e capperi.

Quindi si è passati al risotto mantecato all’anice verde con mela rosa e tartare di scampi alla rosa poi al filetto di maiale caramellato, anice verde e purea di mela rosa. Infine la chiusura con tarte tatin con mela rosa e gelato all’anice verde. Il tutto accompagnato dai vini della cantina Pantaleone di Ascoli Piceno. Il pane è arrivato da “L’Assalto ai Forni” di Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI