Strage di Corinaldo, il ministro dell’Interno incontra i parenti delle vittime

Print Friendly, PDF & Email

ANCONA – Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese è arrivata in Prefettura ad Ancona per incontrare i parenti delle vittime della strage della discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo, dove nella notte tra il 7 e l’8 dicembre morirono cinque adolescenti e una madre di 39 anni nella calca provocata da spruzzi di spray al peperoncino. Inoltre ad una delle uscite di sicurezza crollò una ringhiera. Con l’esponente del Governo c’è anche il capo della polizia Franco Gabrielli.

Dopo l’incontro Lamorgese e Gabrielli parteciperanno alla riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, convocato dal prefetto Antonio D’Acunto. Tra le autorità c’è anche il presidente del Consiglio regionale delle Marche Antonio Mastrovincenzo. Previsto infine un incontro con la stampa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA