Gioco d’azzardo in un locale. Irruzione della polizia

Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti della polizia di Stato hanno sequestrato un locale a Civitanova Marche dove si praticava il gioco d’azzardo, anche con congegni elettronici illegali e senza nessuna autorizzazione. Un’irruzione coordinata da dirigente del commissariato Lorenzo Sabatucci all’interno del locale, già sotto osservazione dopo un primo controllo, ha permesso di scoprire che si continuava a praticare il gioco d’azzardo con tanto di denaro sui tavoli con panno verde. Soddisfatto il questore di Macerata Antonio Pignataro. “Nessuno è al di sopra della legge”, ha commentato il questore.

CONDIVIDI