Covid, la Regione investe 3 milioni per gli impianti di sanificazione nelle scuole

Print Friendly, PDF & Email

Tramite il Fondo Sociale Europeo la Regione ha recuperato 3 milioni di euro per acquistare impianti di purificazione tecnologicamente avanzati per la sanificazione delle aule delle scuole marchigiane. Si aggiungono ai 2 milioni già a bilancio per il sostegno delle famiglie nell’acquisto di strumentazione tecnologica utile alla didattica a distanza. “Siamo la prima Regione in Italia a mettere in campo un piano organico per intervenire concretamente sull’areazione dei locali scolastici”, afferma l’assessore regionale ai lavori pubblici Francesco Baldelli. “La scuola ci sta molto a cuore e vogliamo che gli studenti possano frequentarla nella massima sicurezza. Non avendo purtroppo ricevuto alcun concreto supporto dal governo nazionale e dal Ministero competente in materia, al di là di soluzioni discutibili come quella dei banchi a rotelle, stiamo recuperando 2 milioni di euro dal bilancio per finanziare un bando rivolto a Comuni e Province affinché dotino gli edifici scolastici di impianti di ventilazione meccanica controllata. Una tecnologia in grado di ridurre quasi totalmente le particelle infette nell’aria e di garantire la salubrità degli ambienti senza bisogno di aprire le finestre in pieno inverno. Si tratta di interventi utili, non solo oggi come contrasto al Covid, ma anche in futuro contro i virus influenzali e, più in generale, per l’efficientamento energetico e il miglioramento della vivibilità delle nostre strutture scolastiche”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI