Coronavirus, nessun caso nel Piceno. Gores Marche: “Nessun contagio confermato in regione”

Print Friendly, PDF & Email

l Gores, gruppo operativo per l’emergenza sanitaria delle Marche, comunica che a oggi non ci sono casi confermati di Coronavirus nella Regione.

Questa mattina il Gores è venuto a conoscenza dal Comitato operativo nazionale che all’ospedale di Cremona sono stati identificati oggi due casi accertati di Coronavirus. Per motivi di salute pubblica è stata dunque assunta, in condivisione con le Prefetture, la decisione di sospendere la partita Ascoli Cremonese.

Tre i casi in osservazione oggi, uno a Fermo e due ad Ancona, per i quali è stato messo in atto il percorso di valutazione diagnostica. I risultati dei tamponi saranno disponibili in serata.

I cittadini che hanno dubbi rispetto al loro stato di salute non devono recarsi in ospedale, né negli studi dei loro medici, ma devono contattare telefonicamente i medici di medicina generale o, durante gli orari in cui non c’è la reperibilità, la guardia medica, che fornirà le indicazioni in base alle singole situazioni.

La richiesta ai cittadini è quella di affrontare questa emergenza con attenzione ma senza allarmismi, contribuendo ad evitare la diffusione seguendo le indicazioni dell’Istituto superiore di Sanità:

1. Lavati spesso le mani
2. Evita il contatto ravvicinato con persone
che soffrono di infezioni respiratorie acute
3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici,
a meno che siano prescritti dal medico
6. Pulisci le superfici
con disinfettanti a base di cloro o alcol
7. Usa la mascherina solo se sospetti
di essere malato o assisti persone malate
8. I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina
non sono pericolosi
9. Contatta il Numero Verde 1500 se hai febbre o tosse
e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni
10. Gli animali da compagnia non diffondono
il nuovo coronavirus


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI