spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 05:44
spadu top
giovedì 30 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 05:44
Cerca

Notte fonda in casa Samb. A L’Aquila perde la partita che doveva vincere

Decide un autogol di Sbardella. Il Campobasso surclassa lo United Riccione ed ora la vetta è lontanissima
Pubblicato il 7 Aprile 2024

L’AQUILA. La Samb torna da L’Aquila con zero punti e tanto rammarico: al ‘Gran Sasso D’Italia’ finisce 1-0 per i padroni di casa. La sfida è stata decisa da un episodio, al 61′, che ha visto l’autogol di Luca Sbardella.
Poche idee, tanto rammarico e L’Aquila che vola a quota 58 punti (quattro in più rispetto ad Andrea Arrigoni e compagni). Domenica la sfida al ‘Riviera delle Palme’ contro il Campobasso che nel pomeriggio ha superato lo United Riccione sul 3-1.

La partita

Tra pochi minuti il calcio d’inizio della sfida tra L’Aquila e Samb, gara valida per la 30esima giornata del girone F di Serie D. Allo stadio ‘Gran Sasso D’Italia’, Maurizio Lauro schiera i suoi con il solito 4-3-3. In porta Edoardo Ascioti, con Alessandro Zoboletti, Luca Sbardella, Leonardo Pezzola e Vittorio Pietropaolo sulla corsia di sinistra. A centrocampo c’è Andrea Arrigoni, con Francesco Bontà mezzala destra e Moussa Touré mezzala sinistra. In attacco fiducia ad Antonio Martiniello, con Luca Senigagliesi e Diego Fabbrini a supporto.

Prima del calcio d’inizio, l’omaggio del presidente della Samb, Vittorio Massi: a quindici anni dal sisma, il numero uno ha onorato la memoria dei 309 deceduti consegnando nelle mani del sindaco Pierluigi Biondi e dell’amministratore Goffredo Juchich un mazzo di rose bianche. La società abruzzese ha consegnato al club marchigiano una targa.

Le formazioni

L’AQUILA (3-4-3): Michielin; Bellardinelli (70′ Mandrelli), Alessandretti, Brunetti; Giuliodori, Angiulli, Del Pinto (65′ Costa Ferreira), Del Santo; Origlio (37′ pt Mantini), Marcheggiani (70′ Persiani), Banegas. A disposizione: Cerroni, Modesti, Orsi, Mengani, Alessandro. Allenatore: Roberto Cappellacci.

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Ascioti; Zoboletti, Sbardella, Pezzola, Pietropaolo (78′ Pagliari); Bontà (54′ Tomassini), Arrigoni, Touré; Fabbrini (80′ Scimia), Martiniello (70′ Battista), Senigagliesi. A disposizione: Coco, Barberini, Sirri, Cardoni, Mbaye. Allenatore: Maurizio Lauro.

Note. Ammoniti: Pezzola (S), Del Pinto (L), Martiniello (S), Origlio (L), Touré (S). Angoli: 1 (L), 2 (S)
Arbitro: Sig. Stefano Striamo di Salerno. Assistenti: Sig. Tommaso Tagliaferro di Caserta e il Sig. Giovanni Ciannarella di Napoli.

Primo tempo

1′ – Calcio d’inizio per la Samb: inizia la sfida contro L’Aquila dell’ex Federico Angiulli.

2′ – Ammonito Pezzola per una trattenuta su Del Pinto.

5′ – La partita si accende: ammonito Del Pinto per un fallo su Fabbrini al limite dell’area. Sulla punizione seguente, la conclusione di Arrigoni termina tra le braccia di Michielin.

6′ – Banegas colpisce il palo: buona giocata del numero dieci che si porta al limite dell’area e calcia con il mancino. La palla si stampa sul legno. Brivido per la formazione di Lauro.

10′ – Partono meglio i ragazzi di Roberto Cappellacci, che continuano a spaventare la difesa ospite. Questa volta è il turno di Bellardinelli che, dalla destra, crossa sulla testa di Marcheggiani con la palla che termina alta.

14′ – La Samb reclama un calcio di rigore. Fabbrini si porta sul fondo, supera l’avversario e crossa in area. I rossoblu protestano per un evidente deviazione di mano da parte di un avversario, ma l’arbitro lascia giocare.

25′ – Ammonito Martiniello per proteste. La partita è molto nervosa, con il gioco che viene più volte spezzato.

34′ – Buona triangolazione de L’Aquila con MarcheggianiBanegas e Giuliodori, con quest’ultimo che va alla conclusione. La sfera termina alta.

37′ – Ammonito Origlio per una trattenuta su Senigagliesi. Nel commettere fallo, il numero 18 si è infortunato. Cappellacci lo sostituisce con Mantini.

45′ + 2′ – Termina il primo tempo tra L’Aquila e Sambenedettese. Le due squadre vanno al riposo sullo 0-0.

Secondo Tempo

46′ – Inizia la seconda frazione di gioco: in campo gli stessi ventidue.

47′ – L’Aquila sbaglia in fase di costruzione ad approfittarne è Martiniello: l’attaccante prova la conclusione dai trenta metri, senza però trovare fortuna.

50′ – La risposta dei padroni di casa passa dai piedi di Angiulli: la sua conclusione dal limite termina fuori.

54′ – Primo cambio per la Samb: in campo Tomassini al posto di Bontà.

55′ – L’Aquila prova ad aumentare il ritmo: Giuliodori tenta la conclusione dalla destra, ma la palla finisce fuori.

57′ – Ammonito Touré per un intervento in ritardo su Banegas.

61′ – Vantaggio L’Aquila: il cross di Giuliodori trova la deviazione sfortunata di Sbardella che, in scivolata, infila la palla nella propria porta.

65′ – Cappellacci sostituisce Del Pinto con Costa Ferreira.

68′ – Altro intervento dubbio nell’area difesa da Michielin: Di Santo atterra Senigagliesi, ma per l’arbitro i può continuare a giocare.

70′ – Lauro toglie Martiniello al posto di Battista. Cappellacci, invece, sceglie Mandrelli e Persiani per Bellardinelli e Marcheggiani.

76′ – La Samb non reagisce: questa volta, a sfiorare il gol è Costa Ferreira, con una conclusione dal limite dell’area. La palla termina fuori di poco.

78′ – Lauro inserisce Pagliari al posto di Pietropaolo.

80′ – La Samb cambia anche Fabbrini per Scimia.

89′ – Poche azioni pericolose: Lauro inserisce Mbaye per Touré.

90′ – Assegnati sei minuti di recupero: la Samb prova a riversarsi in avanti.

93′ – Cappellacci inserisce Orsi al posto di Giuliodori.

new edil
coal
garofano
fiora
kokeshi
ego

TI CONSIGLIAMO NOI…