Un’apericena con i prodotti delle aree terremotate. L’idea solidale di un locale di San Benedetto

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Aperilove è un apericena solidale a base di prodotti tipici delle zone terremotate, ideato dal DJ e vocalist Paolo “Paolove” Cognigni e dalla Lover Management, che avrà luogo una volta al mese presso il Wild Four Roses di Viale de Gasperi, a partire da venerdì 5 ottobre.

L’iniziativa verrà messa in atto per aiutare le attività colpite dal sisma ed invogliare i giovani delle popolazioni terremotate a tornare a divertirsi, lasciandosi alle spalle la tragedia che due anni fa ha irrimediabilmente segnato i comuni appenninici di Marche, Umbria e Lazio. Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato il sindaco Pasqualino Piunti e il consigliere comunale Pierfrancesco Troli.

“Nel mio piccolo volevo fare qualcosa per le popolazioni colpite, dedicherò tutte le mie forze a questo evento” – spiega Paolove – “Il terremoto mentalmente ti distrugge, ed è davvero difficile recuperare e ripartire da quei luoghi, soprattutto per i giovani. Noi del mondo della notte di San Benedetto vogliamo dare una mano alla popolazione e riportare i giovani a divertirsi qui in Riviera, soprattutto in nome della grande amicizia che ci unisce”.

Il primo appuntamento con Aperilove, in programma il 5 ottobre, sarà dedicato a Norcia e ai suoi migliori prodotti, forniti per l’occasione dall’Antica Norcineria F.lli Ansuini. Anche Alberto Allegrini, Presidente della Confcommercio locale e della Polisportiva Città di Norcia, collaborerà all’organizzazione dell’evento: “Dopo il terremoto Norcia è cambiata, e per quest’anno si prevede un’ulteriore chiusura di circa il 20% delle attività commerciali, causata anche dal fisiologico decremento di aiuti – sia da parte dello Stato che da parte di quegli italiani che tanto ci hanno sostenuto nei nostri periodi peggiori. Ringrazio Paolo e i ragazzi del Wild che – da veri amici – ci hanno voluti aiutare ripartendo dai giovani, come sto cercando di fare anch’io con la Polisportiva Città di Norcia: abbiamo appena fondato una scuola calcio per 100 ragazzi, con una fornitura gratuita di abbigliamento tecnico per dare una mano economicamente alle famiglie”.  

Il secondo appuntamento, già in programma per venerdì 19 ottobre, sarà invece dedicato ai prodotti tipici di Acquasanta Terme: in particolare saranno protagoniste le castagne e la crema di Favalanciata, a base di fave. Entusiasta della collaborazione l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Acquasanta, Elisa Ionni: “Il nostro comune ha dovuto affrontare diverse problematiche legate al terremoto, e ciò ha messo a dura prova la nostra comunità. Perciò “sfrutteremo” questa splendida iniziativa benefica per promuovere la 48° edizione della nostra Festa D’Autunno in programma pochi giorni dopo”.

La festa di Aperilove proseguirà anche dopo la fine dell’aperitivo, con il DJ set di Paolove.