venerdì 9 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 04:33
venerdì 9 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 04:33

Teatro San Filippo Neri, venerdì parte la nuova stagione

La stagione durerà fino al 18 marzo e comprenderà una selezione di 10 spettacoli, 8 di Prosa e 2 di Teatro Ragazzi
marina 250

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Venerdì 18 novembre prende il via la settima stagione teatrale del Cineteatro San Filippo Neri, a cura di Caleidoscopio APS. “Simbiosi” è il nome scelto per questa stagione attraverso la quale si è voluto omaggiare lo scultore e pittore Antonio Canova nei 200 anni dalla sua morte, prendendo in particolare ispirazione dall’opera Amore e Psiche e dal loro eterno abbraccio: come le figure di Canova sono armoniosamente unite quasi al punto di fondersi, così gli attori sul palcoscenico instaurano tra loro e con il pubblico un legame che tiene insieme corpi e menti.

La stagione durerà fino al 18 marzo e comprenderà una selezione di 10 spettacoli, 8 di Prosa e 2 di Teatro Ragazzi.

Gli spettacoli presenti nella Programmazione vengono messi in scena da compagnie provenienti da diverse parti d’Italia e appartengono a vari generi, dalla prosa alle produzioni più sperimentali, passando per le performance cantate, sempre dando spazio a tematiche di interesse sociale.

Nell’ottica di un teatro che sappia generare dialogo e che accorci le distanze tra spettatori e artisti, anche quest’anno per ogni performance è prevista la possibilità di partecipare a dei momenti interattivi di formazione del pubblico post spettacolo, inclusi nel prezzo del biglietto. Presso il botteghino del teatro o contattando l’Associazione è possibile prenotare i biglietti della Stagione.

“La stagione teatrale dell’associazione Caleidoscopio è, come per gli anni precedenti, non solo di qualità ma soprattutto interessante nei temi proposti e nei protagonisti”, afferma l’assessore alla cultura Lina Lazzari. “Sono sempre stata convinta che i giovani devono parlare ai giovani e sperimentare nuove esperienze di arte e comunicazione. Quest’anno, poi, già il titolo della stagione, Simbiosi, ci dice della volontà di mettere insieme temi, linguaggi, in una parola, spettacoli da condividere.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

antica osteria del borgo
spadu

TI CONSIGLIAMO NOI…