domenica 26 Settembre 2021 – Aggiornato alle 05:27

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

PUBBLICITA’ ELETTORALE

bottiglieri 400
LE CELEBRAZIONI

Sisto V, a Grottammare e Montalto tre giorni di spettacoli dedicati al Papa marchigiano

Il 24, 25 e 26 giugno. “Abbiamo scelto di partire dalle sua vicende umane"
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

PUBBLICITA’ ELETTORALE

muzi 400

PUBBLICITA’ ELETTORALE

spazzafumo 250
spazzafumo 550
gastronomica 250
GROTTAMMARE

È “un’operazione di resurrezione culturale” quella che, dopo circa due secoli, fa vivere il dramma storico di Eleuterio Ausonio Il pontificato e la morte di Sisto V. Prima attraverso la pubblicazione del manoscritto finora inedito, ritrovato da Marco Corradi di FAS Editore nella stesura di “prima mano” con le correzioni e le modifiche dell’autore e subito affidato alla cura della filologa Flavia Orsatti. Poi con la mise mise-en-espace del testo ad opera della compagnia Profili Artistici in scena al Teatro Comunale di Montalto delle Marche giovedì 24 e venerdì 25 giugno (ore 21) e al Teatro delle Energie di Grottammare sabato 26 giugno (ore 21).

Proposto da AMAT in collaborazione con i Comuni di Montalto delle Marche e Grottammare, realizzato con la collaborazione dell’Associazione Culturale Profili Artistici e il contributo della Regione Marche-Assessorato alla Cultura, il progetto Il pontificato e la morte di Sisto V. Dalla pagina alla scena rientra nell’ambito delle “Celebrazioni del V Centenario della nascita di Sisto V (1521-2021)”. E la statura carismatica di questo papa marchigiano che nel suo breve pontificato agì in modo incisivo nelle istituzioni ecclesiastiche, nella liturgia, nella riorganizzazione sociale ed economica dello Stato Pontificio, nella pianificazione urbanistica e nell’edilizia romana e che nella sua terra d’origine è ricordato con affetto e riconoscenza, viene ora valorizzata partendo dalla suggestione della pagina scritta e facendo prendere corpo e voce alla sua figura in forma scenica.

“Testo di notevole lucidità stilistica e spessore letterario” l’ha definito la curatrice Flavia Orsatti nella videoconferenza che si è svolta oggi con il direttore AMAT Gilberto Santini, i sindaci dei comuni di Montalto, Daniel Matricardi, e di Grottammare, Enrico Piergallini presente con l’assessore al turismo Lorenzo Rossi, l’editore Marco Corradi e gli attori Eugenio Olivieri, Ernesta Argira, Michele Maccaroni, Fabrizio Pagliaretta di Profili Artistici. “Da Il pontificato e la morte di Sisto V – continua la Orsatti – emerge la figura di un papa di ferro ma profondamente giusto, soprattutto nei confronti della corruzione dilagante nella Curia e nella Roma dell’epoca”.

“Il testo, che ho letto grazie al sindaco Matricardi – dice il direttore AMAT Santini, catalizzatore del progetto – con una lingua e una trama complessi richiede attori molto capaci per essere messo in scena. E il risultato del lavoro di Profili Artistici è notevole, come potremo vedere da domani a teatro”.

“Abbiamo scelto di partire dalle sua vicende umane – racconta Eugenio Olivieri di Profili Artistici – per mostrare le vicende di Sisto V descritte nel dramma e far arrivare agli spettatori la giusta emozione”. La parabola di Sisto V è raccontata secondo un diverso punto di vista: quello del francescano di Montalto colpevole di aver difeso l’integrità morale della Chiesa messa a repentaglio dalle nefandezze perpetrate dalla Curia e dall’aristocrazia romana.

Ernesta Argira, unica interprete femminile e Michele Maccaroni precisano che la mise-en-espace è frutto di un lavoro condiviso fra tutti gli attori che sono anche registi della messincena, realizzata con l’assistenza alla regia di Angelica Marcucci, i costumi di Beatrice Alessiani, le luci e le scenografie di Pietro Cardarelli. Insomma, uno spettacolo collettivo, ‘di e con’, “in cui la grande sfida” per l’attore Fabrizio Pagliaretta “è quella di costruire una cornice perfetta che faccia risaltare la figura protagonista di papa Sisto V”.

In occasione delle recite del 24 (a Montalto delle Marche) e del 26 giugno (a Grottammare) la rappresentazione sarà preceduta da una presentazione del libro con la curatrice e l’editore e agli spettatori verrà data in omaggio una copia del volume.

Biglietti ingresso posto unico 3 euro, in vendita nelle biglietterie del circuito AMAT/Vivaticket tel. 071/2072439, online su vivaticket.com, e nelle sere di rappresentazione, nelle biglietterie dei teatri che ospitano lo spettacolo aperte dalle ore 19.

Informazioni, prenotazioni a Montalto delle Marche, Teatro Comunale tel. 346/3778838, a Grottammare, Teatro delle Energie tel. 331/2693939 [email protected], AMAT 071/2072439 amatmarche.net

bakkano 250

PUBBLICITA’ ELETTORALI

silvia castelli 250
mariadele girolami
canducci 250

Ultime notizie

TI CONSIGLIAMO NOI…