Il cinema Margherita apre le porte all’horror. Arriva “In a Lonely Place”

Print Friendly, PDF & Email






CUPRA MARITTIMA – Una serata evento al Cinema Margherita, che per la prima volta aprirà le porte all’horror. Giovedì 11 maggio sarà proiettato “In a Lonely Place”, l’opera prima del regista Davide Montecchi, che sarà presente alla serata. “In a Lonely Place” è un thriller psicologico dalle venature horror che tira al massimo l’elastico della tensione. Il film parla di amore, di passione, di ossessione, e i due protagonisti (interpretati da Luigi Busignani e Lucrezia Frenquellucci) sono impegnati in un gioco al massacro. Il lungometraggio è sincero, spietato e pervaso da una violenza fisica e soprattutto psicologica che non lascia indifferenti.

A conversare con l’autore sarà Tommaso La Selva, coautore del libro “Sex and Violence”, collaboratore di altri periodici specializzati (tra questi Nocturno Cinema), esperto in rapporti tra mass media e società. “L’horror ha un posto importante nella storia del cinema – ha commentato La Selva – e agli albori è nato nobile; fra molti acuti e qualche formidabile stecca, avrà sempre qualcosa di notevole da dire sulla società in cui nasce”.

Girato in inglese per la Meclimone produzioni, “In a Lonely Place” merita l’attenzione non solo degli appassionati di horror, questo lungometraggio d’esordio rivela grande conoscenza degli elementi cardini del cinema horror e una capacità tecnica di altissimo livello.

“Passato con successo in diversi festival e concorsi dedicati al genere di riferimento, “In a Lonely Place” è un debutto di cui prendere nota” (fonte TaxiDrivers). Cinema Margherita, ore 21:30. Ingresso unico: 5 euro. Per informazioni 0735-778983