Gran Tour dei Musei, a San Benedetto un affascinante percorso virtuale

Print Friendly, PDF & Email

Torna puntuale, come ogni maggio da 12 anni a questa parte, l’incontro marchigiano del “Grand Tour Musei”. In epoca di coronavirus e di distanziamento sociale, l’edizione 2020 dovrà rinunciare al tradizionale appuntamento di apertura straordinaria dei musei con spettacoli, iniziative, incontri.
Il Museo del Mare di San Benedetto del Tronto, in base alle indicazioni della regione Marche, propone un tour virtuale che prenderà il via sulle piattaforme social alle ore 10 di giovedì 21 maggio. Il tema del Grand Tour Musei di quest’anno è “Musei per l’uguaglianza: diversità e inclusione”. Il mare a cui è dedicato il nostro polo museale è di per sé elemento di uguaglianze e diversità così come lo sono le collezioni, gli ambienti e gli spazi del Museo stesso. Grazie alla fattiva collaborazione con gli istituti scolastici del territorio si propongono tre video come risultato del lavoro di ricerca, di studio, di confronto e di inclusione.

Il primo video è “Moon Light on the Sea” che è un’opera realizzata per il progetto Erasmus+ “Our Common European Tale” alla ricerca delle comuni radici culturali nella letteratura popolare dei paesi coinvolti (Ungheria Portogallo, Danimarca, Croazia, Romania, Italia) e che ha visto, nello specifico, la messa in scena di un’opera teatrale inedita, ma, comunque, legata ai racconti tradizionali. Lo spettacolo, fortemente voluto dalla dirigente scolastica del “Liceo Scientifico B. Rosetti” Stefania Marini, ha visto impegnati gli studenti dei sei paesi coinvolti che si sono ritrovati proprio a San Benedetto del Tronto. Scritto e sceneggiato dal prof. Giancarlo Brandimarti, è stato tradotto in inglese dalla prof.ssa Anna Nardecchia e ripropone aspetti e tradizioni della cultura marinara sambenedettese.

Assieme allo spettacolo sono stati pubblicati due libricini frutto del lavoro compiuto dagli stessi ragazzi del liceo scientifico Rosetti a seguito dei laboratori didattici sulla storia locale organizzati dall’Archivio Storico comunale. Entrambi i libriccini, “Notte di luna sul mare – Moon light on the sea” e “Nati dal mare”, sono scaricabili dalla pagina “Bacheca del mare” sotto il link “Collaborazione Liceo scientifico Rosetti” dal sito internet del Museo del Mare www.museodelmaresbt.it

Altro video che vuole porre l’accento sulla civiltà marinara sambenedettese è quello realizzato sempre dai ragazzi del liceo scientifico e coordinati dalla prof.ssa Genni Simone e da Giuseppe Merlini dell’Archivio Storico comunale.

Si ripropone infine il “Cuore del Mandracchio”, un bellissimo video realizzato dal prof. Riccardo Massacci della scuola media “M. Curzi” che aveva fatto partecipare i suoi ragazzi agli incontri didattici di storia locale organizzati presso la loro scuola dall’Archivio Storico comunale.

“Sento il dovere di ringraziare, specialmente in questo particolare periodo, gli studenti, gli insegnanti, i dirigenti scolastici delle scuole tutte di San Benedetto del Tronto – dice l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri – che da anni, partecipando alle iniziative dell’Archivio Storico comunale e del Museo del Mare, tendono incessantemente a mantenere viva l’attenzione sulla storia e le tradizioni locali. Il mare, che tanto ha dato a questa città, l’attività peschereccia e le industrie accessorie rivivono grazie all’opera di quanti, con passione ed entusiasmo, ricordano e raccontano”.
I video saranno disponibili dal 21 maggio sul sito del Museo del mare (www.museodelmaresbt.it) e sulle pagine YouTube e Facebook del Museo stesso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI