Carnevale dei Bambini a Grottammare, ecco tutti i gruppi

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – E’ quasi tutto pronto per accogliere i 13 gruppi mascherati iscritti alla XXXVI edizione del Carnevale dei Bambini di Grottammare. Questa mattina, gli operai comunali sono al lavoro per l’allestimento tecnico delle piazze scenario degli appuntamenti in calendario: piazza Carducci, dove domani pomeriggio si terrà la festa inaugurale, e piazza Fazzini, dove, domenica prossima, i gruppi mascherati verranno presentati uno ad uno, dopo la sfilata per le vie del centro.

L’iniziativa, come tradizione, è il frutto della collaborazione tra le famiglie dei bambini delle scuole di Grottammare, coordinate dal Comitato Genitori, gli Istituti scolatici cittadini e l’Amministrazione comunale. La 36a edizione prenderà il via domani, giovedì 20 febbraio, in piazza Carducci, teatro di una festa aperta a tutti dal titolo “Le avventure di Tarzan”, con animazione, giochi a tema e dolci di carnevale, a partire dalle ore 15.30.

Domenica 23, sarà il giorno dei gruppi mascherati (elenco in allegato). La sfilata avrà inizio alle ore 15.30, con partenza da Piazza San Pio V e arrivo in piazza Fazzini, per la presentazione dei partecipanti e dei contenuti rappresentati dalle maschere. I costumi sono stati realizzati secondo la tradizione ormai consolidata del Carnevale di Grottammare: nel corso delle settimane passate, le famiglie hanno trascorso parte del loro tempo libero riunite in luoghi privati o, in mancanza, negli spazi pubblici messi a disposizione del Comune, per vagliare idee e confezionare maschere e accessori con cui arricchire la sfilata domenicale.

Martedì 25, per il gran finale del Carnevale dei Bambini, il programma proposto dall’Amministrazione comunale prevede una festa dal tiolo “Madagascar Circus”: gonfiabili, animazioni e giochi a tema e merenda per tutti i partecipanti con i dolci di Carnevale. Inizio alle ore 15.30. Tutte le iniziative sono gratuite. Il Carnevale dei Bambini di Grottammare è sostenuto da Ciarrocchi Panificio e da Radio Azzurra. Nel corso delle feste in piazza, inoltre, è previsto il servizio di fototrucco a cura delle Ludoteche comunali.

ECCO TUTTI I GRUPPI
1. FATINE E SUPEREROI AMICI DELLA TERRA
CLASSE: Gruppo misto Scuola Virgo Lauretana
DESCRIZIONE: è importante far nasce nei bambini una coscienza ecologica e ambientale, promuovendo azioni e comportamenti che migliorino il nostro impatto ambientale e allo stesso tempo favoriscono la creatività. I nostri costumi sono frutto di un percorso di esperienza attiva, a dimostrazione che un buon comportamento ecologico, fatto attraverso il recupero e il riuso, possa essere sia divertente che utile per la tutela dell’ambiente.
REFERENTE: Virginia Sacchini

2. OOOH CHE PAURA,… CI PENSANO GLI ACCHIAPPA PAURE.
CLASSE: classi 4B e 4C plesso Giuseppe Speranza
DESCRIZIONE: prendere coscienza di ciò che ci spaventa ci rende più forti… “il coraggio ce l’ho e la paura che mi frega” disse Totò. Ma noi le paure le affrontiamo non le evitiamo.
REFERENTE: Silvia Carboni

3. FA BEI SOGNI
CLASSE: classe 1D plesso Giuseppe Speranza
DESCRIZIONE: è quando sogni che i tuoi desideri prendono forma
REFERENTE: Paola Cattaneo

4. I SUPERNATURAL-EROI SALVANO IL MONDO
CLASSE: 2° anno infanzia plesso Ischia I
DESCRIZIONE: Basandosi sulle linee guida delle 4 R dei rifiuti, cioè Riduzione, Riutilizzo, Riciclo e Recupero, il gruppo de ” I natural supereroi”, agisce per salvare il mondo…dai rifiuti! Gufetta, Spiderman, Frozen e gli altri supereroi accompagnano gli adulti che, nel tempo, hanno sporcato il nostro bel pianeta con i loro rifiuti; lo ripuliscono e così facendo educano tutti quanti al rispetto dell’ambiente. Un gruppo che ci vuole ricordare l’importanza delle nostre azioni e della “responsabilità ” che ciascuno di noi ha verso il pianeta Terra con la cui sagoma i natural supereroi sfilano.
REFERENTE: Valeria Giannelli

5. UN SOGNO DA SUPEREROI
CLASSE: gruppo misto scuola infanzia plesso Battisti
DESCRIZIONE: In ogni bambino e in ogni bambina c’è un supereroe pronto a realizzare grandi sogni. Un bambino e una bambina hanno piccole mani, piccoli piedi, piccole orecchie ma non per questo hanno idee e sogni piccole!
REFERENTE: Annachiara Cardola

6. MAMME ALLA FRUTTA
CLASSE: 3° anno infanzia plesso Ischia I, 2A primaria plesso Ischia I, gruppo misto plesso Ischia I
DESCRIZIONE: Il gruppo mamme alla frutta propone una duplice lettura. La lettura semplice e immediata è l’offrire ai bambini una occasione in più per valorizzare l’importanza di includere nella dieta la frutta, risorsa nutrizionalmente preziosa e indispensabile. Questa valorizzazione passa attraverso il travestimento nel proprio frutto preferito, e nel confronto con le scelte diverse dei propri compagni, che possono invogliare a provare frutta nuova. La chiave per la seconda lettura, volutamente autoironica, è nello slogan scelto “mamme alla frutta”. I genitori hanno scelto di prendersi un po’ in giro per ridere delle difficoltà che incontrano ogni giorno nel conciliare lavoro, gestione della casa e tempo da dedicare ai propri preziosissimi frutti…
REFERENTE: Simona Vinciguerra

7. HOTEL TRANSILVANIA
CLASSE: classe 2C Plesso Giacomo Leoparti
DESCRIZIONE: L’apparenza Inganna. Ogni essere umano è unico, rispettarne la diversità equivale a difendere la propria e l’altrui libertà
REFERENTE: Sonia Nespeca

8. I PINGUINI DI GROTTAMMARE
CLASSE: classe 2A Plesso Giuseppe Speranza
DESCRIZIONE: Come i bambini anche i pinguini hanno un sogno….. siamo più simili di quanto crediamo…. vogliamo vivere tutti in un mondo più pulito. Più il mondo è inquinato e più siamo a rischio di estinzione. Quindi uniamo i nostri sogni e cerchiamo di realizzarli… Un mondo pulito è il miglior modo per non estinguersi ma VIVERE e continuare a sognare!!!
REFERENTE: Eleonora Marini

9. P…ORTO UN AMICO
CLASSE: classe 3A plesso Giuseppe Speranza
DESCRIZIONE: nell’orto nascono e crescono insieme tanti ortaggi; sono tutti diversi nell’aspetto ma sono tutti ugualmente buoni e belli. L’amicizia è il terreno da cui prendono il nutrimento e si assicurano che nessuno escluda o resti escluso. Ed è così che in questo carnevale ciascuno con gioia grida: P…Orto un amico!
REFERENTE: Fabio Natalini, Laura Piermartiri

10. LA FAMIGLIA ADDAMS… un carnevale da paura!
CLASSE: classi 3C e 3D Plesso Giacomo Leopardi
DESCRIZIONE: Il mondo parallelo della famiglia più bizzarra della storia dove tutto sembra essere il contrario di tutto. Un vero e proprio capovolgimento di ciò che convenzionalmente viene considerato da
sempre “normale“. Gli Addams non sono “anormali” ma… “diversi“ e dunque rappresentano un emblema e un esempio di accettazione delle diversità. In fondo il mondo è bello perché è vario e… non avariato!
REFERENTE: Tiziana Cilenti

11. SULLE ALI DI UN SOGNO
CLASSE: classi 5A e 5D plesso Giuseppe Speranza
DESCRIZIONE: i sogni ci distraggono dalla realtà a volte monotona e ci possono accompagnare in viaggi meravigliosi in luoghi reali o fantastici, ma sempre affascinanti dove poter vivere grandi avventure.
REFERENTE: Oriana Vitaletti

12. SOGNANDO FUORI ORBITA
CLASSE: gruppo misto Plesso ascolani
DESCRIZIONE: COUNT DOWN DI UN SOGNO…
L’astronauta è nel suo missile spaziale, di fronte a lui, il buio abissale. Vola veloce con traiettoria perfetta, oltre l’ atmosfera il mito lo aspetta. Tutto è andato secondo i piani, saluta dalla luna i suoi compaesani. Cammina sul suolo con passi leggeri, guardando curioso i suoi mille crateri. Ma l’astronauta solleva lo sguardo, sospira come trafitto da un dardo: la terra da lì è meravigliosa, la luna gli appare di colpo noiosa, intuisce allora la sua vera missione, dire a tutti con grande ambizione: viviamo su un pianeta perfetto, dobbiamo solo averne rispetto!
REFERENTE: Loretta Pompa

13. OVER THE RAINBOW
CLASSE: Consiglio Comunale dei Ragazzi ISC LEOPARDI
DESCRIZIONE: i colori dell’arcobaleno sono la rifrazione e la riflessione della luce: l’unità è fatta di diversità, ognuno con le proprie caratteristiche e lunghezza d’onda, ma solo tutti insieme possiamo costruire un solo comune colore, quello dell’umanità.
REFERENTE: Silvia Alimenti, Marco Pompa


© RIPRODUZIONE RISERVATA