giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 16:39
giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 16:39

A Monteprandone si viaggia nel Medioevo con ironia. In scena al Pacetti l’Opera Jucunda

Sul palco una serie di scene di irresistibile e dissacrante comicità
francesca piunti





MONTEPRANDONE – Il Teatro delle Foglie ed il corso comunale di teatro di Monteprandone presentano Opera Jucunda, spettacolo comico-drammatico, in programma all’Auditorium Pacetti il 3 e 4 giugno; ora d’inizio 21:15, ingresso libero.

Un viaggio nel medioevo, una raccolta di testi, poesie, monologhi, dialoghi e giullarate scelti per la potenza espressiva, riscritti e riadattati appositamente per il gruppo di attori dai registi Eugenia Brega e Paolo Clementi. Il risultato è un potpourri di scene di irresistibile e dissacrante comicità, ma anche ricche di toni poetici, simbolici e umani. La lingua in cui verranno recitate è un particolare insieme di dialetti delle regioni settentrionali e centrali dell’Italia, una lingua sempre perfettamente comprensibilmente grazie alla forza della gestualità che accompagna la narrazione. E così, come per magia, si dipanano sulla scena monologhi, dialoghi, danze medievali e canzoni per dare vita a svariati personaggi: villani e signori, saltimbanchi e giullari, innamorati e belle dame, predicatori, donne malmaritate e abbandonate, comari e pettegole, mendicanti, cognate e molti altri. Il tutto corredato da costumi e accessori particolarmente ricercati per guidare lo spettatore in un affascinante viaggio nel tempo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

Avis Sbt 250
casereccia 250

TI CONSIGLIAMO NOI…