Unimpresa Ascoli in delegazione a Castellammare perla convention nazionale

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – Il Direttivo dell’Unimpresa provinciale di Ascoli Piceno, presieduto dal Presidente Giorgio Papetti, insieme al dott. Antonio Mascaretti, Responsabile dell’Area Formazione, e all’avv. Emidio Santori, Responsabile del Settore Legale, ha partecipato al recente summit presso la sede di Castellammare di Stabia dell’Unimpresa Nazionale che rappresenta centoventimila imprese sul territorio italiano. Al convegno che ha visto, fra l’altro, la presentazione delle nuove Federazioni Moda, Sport e Tempo libero, Opere sociali, si è parlato dei dati associativi, di inclusione sociale, dell’accordo per aprire sedi di Patronato e Caf ACAI e, da ultimo, della nascita di Unimpresa International con l’inaugurazione degli uffici di Sofia per facilitare i rapporti tra le aziende italiane e i paesi dell’Est. La presenza di numerose delegazioni provinciali ha dato vita a un dibattito costruttivo sulle problematiche dei singoli territori. Il presidente Papetti ha ribadito alla Dirigenza nazionale l’impegno con cui la sede marchigiana sta affrontando i temi del turismo e dell’accesso al credito; un profilo, quest’ultimo, fondamentale dell’economia nazionale e territoriale di cui le micro, piccole e e medie imprese sono il motore. Il presidente dell’Unimpresa picena auspica l’apertura di Patronati e Caf zonali in tempi brevi per implementare i servizi offerti mentre sulla neonata Unimpresa International conclude: “È una chance in più per le aziende del nostro territorio di aggredire i mercati esteri e fare rete con le omologhe aziende dell’Est Europa. Vogliamo essere parte attiva di questo nuovo progetto.”

Per l’area formazione, la dott.ssa Giovanna Ferrara-Presidente nazionale Unimpresa ha introdotto l’importanza della formazione professionale per la crescita e lo sviluppo delle aziende anche in rapporto all’utenza e alle risorse umane che possono essere coinvolte. Ha evidenziato le caratteristiche della progettazione europea ‘PON Alternanza scuola lavoro’ attivata inizialmente con l’istituto tecnico commerciale di Castellammare di Stabia denominato ‘School at work accelerate learning’; un incontro che vede il coinvolgimento degli allievi scolastici con le realtà imprenditoriali del territorio, progetto che può e deve essere replicato sulle altre realtà territoriali che contraddistinguono la rete di Unimpresa sul territorio nazionale. Il dott. Antonio Mascaretti, per l’Unimpresa Picena, si prenderà l’impegno di pianificare tali attività insieme agli altri percorsi formativi che possono essere di estremo interesse o necessità a favore della piccola e media impresa. L’avvocato Emidio Santori ha relazionato sul tema delle Autoscuole dopo la recente risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n.79/E che ha richiesto il versamento dell’Iva sui servizi offerti in via retroattiva negli ultimi cinque anni. Il legale di Unimpresa Picena intende portare ai tavoli istituzionali proposte e soluzioni tecniche per tutelare le autoscuole da quello che appare un provvedimento ingiusto, basato su un’interpretazione estensiva della sentenza europea dello scorso marzo che, con riferimento al recupero retroattivo dell’Iva non versata da parte dell’Ente della riscossione, sconfina nei poteri del legislatore ordinario. “L’apertura della n n ostranuova sede in via Abruzzi 21 di San Benedetto del Tronto”, sottolinea Santori, “è la conferma del buon lavoro fin qui fatto. Vogliamo proseguire su questa strada per essere sempre più un baluardo a sostegno e a difesa di imprese, professionisti e cittadini del piceno e non solo.”


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI