Lavoro stagionale, siglato accordo per concludere i contratti a tempo determinato senza i limiti previsti dalla legge

Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’accordo quadro regionale stipulato dalla Confcommercio Marche e dalle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori in conformità all’art. 66 bis del Contratto Collettivo Nazionale per le imprese del Terziario, Distribuzione e Servizi, anche nella provincia di Ascoli Piceno è stato sottoscritto nei giorni scorsi un accordo territoriale che ha integrato l’elenco dei comuni della provincia picena nei quali le imprese potranno gestire in maniera flessibile i picchi di lavoro legati a motivi di stagionalità.


In base a tali accordi, le imprese possono concludere contratti a tempo determinato senza i limiti previsti dal D.Lgs. n. 81/2015 e dal Decreto “Dignità” (limitazioni quantitative, stop & go, proroghe e rinnovi in
assenza di causali), fino al 30 settembre di quest’anno. L’accordo territoriale provinciale è stato siglato da FILCAMS Cgil (Luana Agostini), FISASCAT Cisl (Pietro Pizzingrilli), UILTUCS Uil (Alessandro D’Isabella)
e per la Confcommercio Picena da Fausto Calabresi, assistito da Costantino Brandozzi e Giorgia Guerrieri.


Depositato presso l’Ispettorato Territoriale del Lavoro ed inviato alla presidenza del Consiglio provinciale dei Consulenti del Lavoro di Ascoli Piceno per la sua più ampia diffusione, l’accordo è a disposizione delle
imprese presso gli uffici territoriali della Confcommercio, che forniranno le informazioni tecniche relative ai requisiti operativi ed alle modalità
per fruirne.

CONDIVIDI