lunedì 26 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 18:42

      FERMO       MACERATA       ANCONA       PESARO-URBINO       DALL’ABRUZZO      

logopng
lunedì 26 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 18:42

PUBBLICITA’ ELETTORALE

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

La Cna e Giorgia Fiori portano le eccellenze del fashion piceno alla Mostra del Cinema di Venezia

Nel pomeriggio di giovedì 1 settembre, l'associazione ascolana inaugurerà il calendario di eventi di Casa Fabrique

PUBBLICITA’ ELETTORALE

  
haster 250

Appuntamento di assoluto prestigio per la Cna di Ascoli e le aziende associate attive nel settore del fashion attese tra qualche giorno su una delle vetrine più esclusive del panorama internazionale nell’ambito del progetto “Fashion Mood Movie” targato Cna. Grazie al sostegno dell’associazione territoriale picena e in collaborazione con l’amministrazione comunale di Ascoli quattro importanti brand del territorio e delle Marche, esponenti di spicco della moda Made in Italy, conosciuti e apprezzati in tutto il mondo saranno ospiti di Casa Fabrique, lo spazio messo a disposizione dalla rivista Fabrique du Cinema per incontri, proiezioni e dibattiti durante la settantanovesima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Nel pomeriggio di giovedì 1 settembre, nell’esclusiva location di villa Malusa, a pochi metri di distanza dal Palazzo del cinema di Lido di Venezia laCna di Ascoli inaugurerà il calendario di eventi di Casa Fabrique durante il primo incontro in programma, presentando le ultime novità dal mondo della moda e mettendo in mostra le splendide creazioni frutto del tipico saper fare dell’imprenditoria picena.

A rappresentare il territorio di fronte ad una platea di attori, registi e addetti ai lavori del settore cinematografico saranno quattro eccellenze del territorio che, insieme all’attrice Giorgia Fiori, già protagonista sulla passerella del Fashion Mood di luglio a Grottammare, porteranno all’attenzione del pubblico capi e accessori realizzati dai maestri della srtoriasartoria picena e marchigiana”.

Alla presentazione dell’evento c’era, questa mattina nel Chiostro di San Francesco, il sindaco di Ascoli Marco Fioravanti: “E’ un’iniziativa molto importante per Ascoli e per il territorio. Avremo la presenza della città e di quattro aziende specializzate nel fashion in una cornice importante come quella del Festival del Cinema di Venezia riuscendo, grazie a Giorgia Fiori, ad entrare in quel mondo e nell’importante calendario di eventi organizzato da Casa Fabrique. Ringrazio Cna per questa ulteriore soddisfazione per la città tornata ad ospitare un set cinematografico dopo tanti anni”.

Il primo cittadino ascolano ha parlato di un progetto di valorizzazione e promozione turistico che sta procedendo per step: “Non amo gli interventi spot – ha detto – ma vogliamo puntare su un lavoro che procede di stagione in stagione”.

Come detto un ruolo fondamentale in questa operazione è stato quello di Giorgia Fiori  che quest’anno fa parte dell’organizzazione dell’importante festival: “E’ importantissimo creare una collaborazione tra chi lavora dietro le quinte e chi invece ha l’opportunità di poter mostrare – ha spiegato l’attrice – e le aziende che insieme a Cna saranno a Venezia avranno la possibilità di farsi conoscere da tutti gli addetti ai lavori”. Fiori ha sottolineato inoltre come il sindaco di Venezia e quello di Ascoli risultino essere i primi cittadini con il gradimento più alto in Italia.

Le aziende che saranno presenti a Venezia sono quelli di Cristiano Torricelli il designer che nell’ambito del progetto artistico che porta il suo nome elabora proto paint per le capsule dei più grandi brand di moda del mondo. Porterà con sé, a Venezia, dei capi di abbigliamento unici e non replicabili.

Altro brand che sarà portato a Venezia è quello di Marta Jane Alesiani, designer di Force  comunicativa e intraprendente autrice di visioni camaleontiche e colorate, quindi Monia Bastianelli con la sua Monia Sartoria Italiana. Quindi Arianna Trillini, presidente della Cna Picena e titolare di Quitto Bags.

“Il mondo del cinema con la sua filiera rappresenta senza dubbio un mercato di riferimento per noi imprenditori attivi nel campo del fashion – ha spiegato proprio Arianna Trillini -. Di fronte a occasioni fi questo genere è necessario farsi trovare pronti e allacciare contatti preziosi anche in chiave turistica”.

A raccontare lo sviluppo del progetto è stato il direttore di Cna Picena Francesco Balloni: “Ringrazio Giorgia Fiori per averci portato questa idea e abbiamo subito colto al volo l’opportunità. Abbiamo coinvolto le aziende che hanno risposto immediatamente così come l’amministrazione comunale. Si è messa in moto una macchina che ci ha consentito di organizzare questa iniziativa. La partita, naturalmente, si gioca sulla qualità del lavoro degli artigiani ed è bello farla conoscere e portarla in contesti internazionali”

 

kokeshi
stuzziko

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

marina 250
salute 23
ecorigenerati 250

TI CONSIGLIAMO NOI…