Economia e politica all’inaugurazione di Ferbox. “Qui c’è spazio per le imprese”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “A San Benedetto del Tronto c’è ancora spazio per nuove imprese” così la Camera di Commercio, rappresentata nella persona di Tonino Capriotti, ha salutato l’apertura del terzo punto vendita della ditta fermana “Ferbox”, un’azienda totalmente italiana specializzata nella produzione e nella vendita di box doccia-

Il titolare, Alfredo Testasecca, ha affrontato a testa bassa e con grande determinazione il periodo di magra della crisi e nonostante le numerose vicissitudini e gli ostacoli che ha trovato sulla sua strada, è riuscito a ridare nuova linfa alla propria impresa, portandola avanti con ingegno e iniziativa.

“La crisi ci ha colpiti duramente e ha imposto un cambiamento di direzione, che ci piacesse o no – racconta – Nei primi venti anni della nostra attività, la Ferbox ha contato unicamente sui mercati esteri, tuttavia questi ci sono stati preclusi dai passati anni di magra che ci hanno costretto a ripensare la nostra strategia. Le guerre che hanno spazzato il Nord dell’Africa ci hanno tolto un altro grande bacino in cui la nostra attività era molto florida, così ci siamo dovuto rimboccare le maniche.”

Fondata nel 1986, la Ferbox ha dovuto rivedere completamente il proprio piano business a fronte dei profondi cambiamenti del mercato e nel 2006 ha abbracciato una svolta radicale: “La nuova strategia che abbiamo adottato ormai dieci anni fa è stata quella di riportare il nostro mercato in Italia, non più all’ingrosso ma al dettaglio. Abbiamo scommesso sui consumatori di casa nostra, offrendo un prodotto che è rimasto di altissima qualità a un prezzo in grado di competere con le offerte della Cina e di altri Paesi altamente industrializzati. Eliminando ogni intermediario, la Ferbox di oggi produce ciò che vende e ogni singolo prodotto vanta l’essere stato interamente assemblato in Italia e solo con parti prodotte in Italia.”

La formula di Alfredo Testasecca sembra stia dando i suoi frutti: nel 2011 la Ferbox ha aperto il suo secondo showroom a Recanati e nel 2016, in occasione del suo trentennale, il terzo a San Benedetto del Tronto.
All’inaugurazione, che ha più il sapore di una festa per il successo di un’impresa di casa nostra, hanno preso parte numerose autorità: oltre al sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti, e l’assessore Andrea Traini, sono intervenuti anche Tonino Capriotti per la Camera di Commercio e il senatore Remigio Ceroni.

“L’apertura di questa struttura è una piacevole sorpresa – ha dichiarato il sindaco Piunti – Ogni nuova apertura di un’azienda italiana è fonte di grande gioia ed entusiasmo e ci da speranza che possiamo assistere sempre più spesso al successo delle nostre imprese, soprattutto quelle gestite da giovani italiani.”





© RIPRODUZIONE RISERVATA