Terremoto, ad Arquata partono i lavori di restauro della Chiesa di San Silvestro

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – A tre anni dal terremoto partono finalmente i lavori di restauro della Chiesa di San Silvestro situata nella frazione Colle di Arquata del Tronto. La struttura, plendida per la posizione in cui sorge ma anche e soprattutto per i preziosi affreschi del sedicesimo secolo opera del pittore Dioniso Cappelli.

Lunedì 9 dicembre c’è stato il passaggio ufficiale della consegna dei lavori di messa in sicurezza. Il primo passo sarà il puntellamento della facciata che presenta condizioni di dissesto gravissime. Contestualmente c’è stato il coinvolgimento della Sovrintendenza regionale per i primi interventi di salvaguardia e recupero dei preziosi affreschi.

Ubicata  su di uno sperone roccioso con due pareti a strapiombo, la chiesa è dedicata a San Silvestro Papa ed è di epoca rinascimentale.

Malgrado l’impegno della popolazione di Colle, particolarmente devota a questa struttura religiosa, che ha fortemente sollecitato l’intervento di recupero, sono dovuti passare più di mille giorni prima di poter dare inizio ai lavori. I danni sono rilevanti ed il ritardo ha aggravato la già precaria situazione.

In ogni caso il 2020 si aprirà con un segnale positivo che possa essere anche il simbolo di un’accelerazione degli interventi nell’intera area colpita dal sisma.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI