Vanessa Incontrada e San Benedetto, l’amore continua: “Ma quanto è bella? Se passate di lì fermatevi a mangiare”


Print Friendly

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A quasi due mesi dalla fine di “Scomparsa”, Vanessa Incontrada torna a parlare del successo della fiction di Raiuno, dedicando parole d’amore anche a San Benedetto, città che ha fatto da sfondo alle vicende di Nora Telese.

Ma quanto è bella San Benedetto? – ha scritto l’attrice spagnola – girare lì è stato straordinario. C’è un lungomare incredibile, mi sembrava di stare a Miami: ogni giorno ci andavo a correre e mi sentivo alla grande. E poi – dai, si sa che io sono un po’ una appassionata della materia – c’era un cibo pazzesco, ho mangiato benissimo. In particolare non posso dimenticare quanto pesce buonissimo ho assaggiato. Credo di non averne mai mangiato così tanto in vita mia! Se passate da San Benedetto vi consiglio di provare più piatti, è gustosissimo”.

La serie in sei episodi è tutt’oggi sul podio delle produzioni più viste in stagione, dietro solo al “Commissario Montalbano” e a “Don Matteo”. Un’esperienza che per la Incontrada ha rappresentato “una bella sfida”, per via soprattutto di un tema delicato come la sparizione di una figlia.

“Da mamma mi sono interrogata molto su cosa avrei provato, o fatto, in una situazione simile. È stato un lavoro molto profondo. E poi per me c’è stata la sfida nella sfida. Infatti, il personaggio di Nora mi ha messo di fronte a delle belle scelte anche concrete, come quella di cambiare molto il mio aspetto. Dovevo dare alla mia dottoressa la sua indipendenza, la giusta distanza da me e penso di esserci riuscita”.