Un allenamento d’altri tempi. Saverio Croci porta i ragazzini a giocare in strada: “I grandi campioni sono cresciuti sull’asfalto”

Print Friendly, PDF & Email

E’ un allenamento di altri tempi quello al quale, il preparatore dei portieri Saverio Croci, ha sottoposto i suoi giovanissimi allievi. Una sessione effettuata interamente in strada, sull’asfalto, laddove tutte le vecchie generazioni di calciatori e non sono cresciute e che, purtroppo, al giorno d’oggi rappresenta soltanto un ricordo a causa dell’ormai impressionante numero di auto che rende praticamente impossibile giocare a calcio tra le vie e i vicoli di una qualsiasi città.

Così Croci ha scelto una strada di Martinsicuro, non particolarmente trafficata, ed ha organizzato una vera e propria sessione di allenamento con i giovanissimi allievi del suo stage, utilizzando una palla, l’asfalto e le sponde dei muri. “Il calcio rinasce ogni volta – spiega Croci – in ogni parte del mondo, quando un bambino ci gioca, per strada, con porte improvvisate. Il calcio di strada e il calcio di tutti, il calcio per tutti. E tanti campioni grandi o piccoli sulla strada sono cresciuti. Il calcio di strada ti insegna il rispetto per l’avversario, l’importanza delle regole. Per essere buoni calciatori di strada bisogna essere prima di tutto dei bravi ragazzi. Dalla strada per la strada, la potenza del dialogo attraverso il calcio”.

CONDIVIDI