Ugl: “Chiediamo il distacco del personale infermieristico del 118 dalle attività interne al Pronto Soccorso”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Ugl sanità di Ascoli Piceno ha provveduto a comunicare a tutti i vertici aziendali area vasta 5 e regionali riguardo la richiesta immediata di distacco del personale infermieristico del 118, dalle attività interne del pronto soccorso di San benedetto del Tronto. “Chiediamo l’immediato distacco del personale infermieristico del 118 dalle attività interne del pronto soccorso, tenuto conto che lo stesso presta assistenza di emergenza urgenza in abitazioni private e sul territorio”, afferma Benito Rossi.  “Il rischio di  procurato contagio risulta essere troppo elevato rispetto l’attuale organizzazione dove purtroppo gli infermieri, dopo aver eseguito interventi sul territorio,  a stretto contatto con utenti, poi continuano ad esercitare assistenza diretta nelle sale di pronto soccorso. Altresì di conseguenza si chiede l’integrazione di due unità infermieristiche in sostituzione dei due infermieri del 118”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI