Turismo sostenibile, ecco la piccola pesca di San Benedetto

Print Friendly, PDF & Email

SI è svolto l’evento gratuito del Cea ‘Ambiente e Mare’, ‘In blu turismo sostenibile in adriatico’ la piccola pesca costiera al Villaggio piccola pesca costiera con i laboratori educativi inerenti al mare, rifiuti e riciclo e trekking urbano marinaro – Mam, Museo d’arte sul mare. La responsabile del Cea Barbara Zambuchini sottolinea che «l’obiettivo è quello di coinvolgere e sensibilizzare la società civile marchigiana, giovani e adulti, sul tema della sostenibilità attraverso un’esperienza a diretto contatto con la natura organizzata dai Cea regionali a cui ha aderito subito il Cea “Ambiente e Mare, con un focus sulla piccola pesca costiera, laboratori educativi inerenti al mare, rifiuti e riciclo e trekking urbano marinaro – Mam». Un’opportunità per passeggiare nei luoghi in cui la città affonda le sue memorie e tradizioni, con un particolare focus sull’area portuale, in compagnia di guide d’eccezione, i pescatori della piccola pesca costiera. Piccola Pesca Costiera è il nome, inequivocabile, della Pesca esercitata da piccole imbarcazioni entro le 6 miglia che utilizzano attrezzi da pesca fissi, nasse e retine, in pieno rispetto ambiente marino. Nasse, retine e barchette. Un patrimonio fondamentale della vita marinara, una storia antica e moderna, un fenomeno economico-sociale che include e traccia la rotta del “futuro buono”. L’iniziativa si inserisce nel “coinvolgimento territoriale” nell’ambito della costruzione della Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile (SRSvS) della Regione Marche, operato grazie agli eventi gratuiti (laboratori per bambini/visite guidate per adulti) realizzati dai 21 Cea della rete Infea Marche, tra i quali vede protagonista il Cea Ambiente e mare” di cui è titolare e gestore la Partners in Service srl “PMI Innovativa”. Le visite e gli itinerari sono stati completamente gratuiti e su prenotazione per adempiere alle restrizioni Covid-19.la visita al villaggio piccola pesca e laboratori educativi inerenti al mare, rifiuti e riciclo al Molo Sud si sono svolti in compagnia di guide d’eccezione …il pescatore della Piccola pesca costiera Elvio Mazzagufo. Il trekking urbano marinaro al tramonto si è sviluppato aò Museo d’arte sul mare. unico nel suo genere, una mostra permanente all’aperto, che si sviluppa lungo tutto il molo sud sia per la bellezza del suo ambiente marino che per la sua lunghezza di oltre un chilometro. L’evento è stato anche in diretta Facebook. L’evento “In blu turismo sostenibile in adriatico” la piccola pesca costiera, rientrato negli eventi organizzati regione marche sostenibile – settembre in natura è stato realizzato dalla Partners in Service titolare del Cea “Ambiente e Mare” R. Marche, Regione Marche, in collaborazione con l’Associazione Accademia della Cultura e del Turismo sostenibile, In Blu “Turismo Sostenibile in Adriatico” e la Piccola Pesca Costiera di S. Benedetto del Tronto. “Settembre in natura” è un ricchissimo calendario di eventi gratuiti organizzati dai Centri di Educazione Ambientale della Regione Marche che si svolgeranno nel mese di settembre 2020 sono consultabili sulla piattaforma Facebook Regione Marche Sostenibile, con il contributo del Ministero dell’Ambiente. Si ringraziano il pescatore Elvio Mazzagufo e la guida Marina Iride Ricci per la collaborazione all’evento e tutti gli educatori del Cea ambiente e Mare le dottoresse Claudia Strozzieri e Laura Ficcadenti Si ringrazia inoltre per il patrocinio gratuito il Comune di San Benedetto, l’assessore alle Politiche Ambientali e Sviluppo sostenibile Andrea Traini e l’assessore alle Politiche del Mare Filippo Olivieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA