Tavoli all’aperto, il Comune valuta: “Potremmo svolgere una commissione. Va garantito il distanziamento”

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il regolamento sui dehors slitterà in autunno. L’emergenza coronavirus ha ridisegnato priorità e tempistiche dell’azione amministrativa, ma ora – in vista dell’estate – sono proprio gli esercenti a chiedere aperture sul fronte dell’occupazione del suolo pubblico.

“Potremmo organizzare una commissione sul tema, ovviamente online”, dice il sindaco Piunti. “Intanto, lunedì al tavolo del turismo affronteremo tutte le questioni, compresa questa. C’è da valutare un quadro generale, se occorrerà intervenire bisognerà farlo con la condivisione di tutti per salvare una stagione che ad oggi nessuno sa come andrà a finire. Al primo posto verrà la necessità di garantire il distanziamento sociale. Per noi turismo e commercio sono settori importanti”.

Nelle scorse ore la Confesercenti aveva chiesto al Comune di consentire la collocazione di tavoli all’aperto nelle aree pedonali e nelle strade con minor afflusso di auto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA