lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:15
lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:15

Statale, idea rotatoria in zona McDonald’s. Ma aumenta lo scetticismo: spesa elevata e parcheggi persi

L'ingegnere Marco Ameli: Non sappiamo se risolverebbe il problema del traffico. La scelta va ponderata bene"
senduicceri

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Duemila veicoli all’ora passano sulla Statale nel momento di maggior traffico. Un numero elevato che rende la circolazione complessa, soprattutto all’altezza dell’incrocio con via Voltattorni. Una viabilità difficilmente regolabile, con i semafori a chiamata che a volte alimentano file, a cui si somma il sabato sera il servizio McDrive del McDonald’s che genera ulteriori ingorghi.

La problematica è stata segnalata venerdì sera dai residenti del quartiere Sant’Antonio nel corso dell’assemblea a cui hanno preso parte i membri dell’amministrazione comunale. Per l’area è stata valutata l’ipotesi di una rotatoria allungata avente come estremità via Bianchi e la stessa via Voltattorni.

“Non sappiamo però se risolverebbe il problema – ha ammesso l’ingegnere Marco Ameli – senza contare che si perderebbero diversi parcheggi. Va inoltre considerata la spesa per l’intervento, che sarebbe molto alta. La scelta va ponderata bene”.

Il comitato ha ricordato come Sant’Antonio sia il quartiere più popoloso, puntando anche lo sguardo all’intersezione tra Nazionale e via Manara, nei pressi dell’ospedale. “Serve uno studio sui flussi viari – ha affermato l’assessore alla viabilità Bruno Gabrielli – occorrono dati certi basati su valutazioni complessive. Una rotonda lì si scontrerebbe con il poco spazio in un punto affollatissimo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

La Lancette
mediateca

TI CONSIGLIAMO NOI…