mercoledì 1 Febbraio 2023
Ultimo aggiornamento 10:33
mercoledì 1 Febbraio 2023
Ultimo aggiornamento 10:33

Siti archeologici, a San Benedetto il contributo più elevato

Quattrocentomila euro alla Riviera. La soddisfazione di Urbinati

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quattrocentomila euro a San Benedetto, 150mila ad Acquaviva e Monsampolo, 50 mila ad Ascoli e Montefiore. E’ la città della Riviera delle Palme ad ottenere il contributo più elevato tra gli stanziamenti messi in campo dalla Regione Marche per i siti archeologici.

Il finanziamento è stato erogato per il recupero della Villa Marittima di età romana e la realizzazione del nuovo percorso espositivo del museo ittico.

Soddisfatto il consigliere regionale Fabio Urbinati, parte attiva nell’ottenimento dell’importante stanziamento: “E’ stato un lavoro complicato che alla fine siamo riusciti a portare a termine. Ha funzionato il rapporto di collaborazione con l’amministrazione comunale sambenedettese. Perché di fronte al bene della città non devono esistere colori politici”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

soriano 250
sbizzura 250
contaldo 250
logobianco

Le Rubriche

Sfogliando               Pausa Caffè               Podcast

TI CONSIGLIAMO NOI…