Scuola di via Ferri, bando in estate e lavori di un anno. Ma c’è l’ostacolo coronavirus

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bando in estate e lavori della durata di circa un anno. Ma per la ristrutturazione del polo scolastico di via Ferri nessuno in Comune sa fornire risposte certe: “Ci potrebbero essere sempre variabili impreviste – spiegano i tecnici – ad oggi ragioniamo su due scenari possibili, uno ordinario e uno di emergenza”.

I motivi sono ovviamente legati al coronavirus, con il cantiere che potrebbe operare a pieno regime o, al contrario, tra mille ostacoli e limitazioni, con un allungamento dei tempi previsti.

L’amministrazione accenderà un mutuo di 500 mila euro, somma che andrà ad affiancare il finanziamento ministeriale di 1,5 milioni.

“C’è stato un incremento dei costi – afferma la dirigente Annalisa Sinatra – arrivati a questo punto, essendo una scuola importante, si è deciso di trovare ulteriori finanziamenti. I progettisti consegneranno a breve il progetto esecutivo. Vorremmo fare tutto senza occupare troppi anni scolastici”.

Entro giugno verrà presentato il progetto esecutivo completo, quindi si eseguiranno le verifiche tecniche e in seguito si andrà a gara pubblica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI