mercoledì 7 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 20:29
mercoledì 7 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 20:29

San Benedetto protagonista alla fiera Ecomondo di Rimini

Il Comune ha illustrato durante “Key Energy” il progetto di Comunità Energetica Rinnovabile
utes

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Il Comune di San Benedetto, con il suo assessore al Patrimonio e Politiche Comunitarie Domenico Pellei e alcuni funzionari comunali, è stato tra i protagonisti di Key Energy. momento di confronto nell’ambito della fiera Ecomondo di Rimini su come le innovazioni e le tecnologie cambiano il modo di percepire e usare la luce nelle città.

L’assessore Pellei ha illustrato il progetto di Comunità Energetica Rinnovabile – CER che il Comune ha avviato con l’obiettivo di porsi come ente guida del territorio nel perseguimento di politiche compatibili con il concetto di “green and smart cities”, attuando azioni graduali volte all’abbattimento della produzione di gas serra, all’aumento di produzione di energia di fonti rinnovabili, all’efficientamento energetico dell’edilizia pubblica.

L’avviamento della CER, ha detto Pellei presentando il progetto, va ad aggiungersi ad altre misure che insieme danno un quadro strutturato di interventi in materia di green energy. Basti pensare alla prossima approvazione in Consiglio comunale del PAESC (piano d’azione per l’energia sostenibile ed il clima) ed all’avviamento del progetto PNRR di efficientamento energetico del Concordia, o l’avvio delle procedure per la redazione di un PUMS (piano urbano mobilità sostenibile).

“L’incontro di Rimini è stato importante anche per noi, perché ha permesso di chiarire alcune criticità nella realizzazione del progetto che rendono indispensabile la pubblicazione dei decreti attuativi da parte del Ministero e dell’Autorità di Regolazione dell’Energia – ARERA. Nel frattempo procederemo con il confronto con la città per definire i componenti della CER, le superfici e la potenza di realizzazione dell’impianto fotovoltaico, individuare le risorse per l’investimento e le modalità di calcolo e di ristoro dei contributi del Gestore dei servizi energetici – GSE ai membri della comunità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

La Lancette
infinito 250

TI CONSIGLIAMO NOI…